Liliana Segre, lettera a Genzano: “Un onore la cittadinanza onoraria”

Liliana Segre, lettera a Genzano: “Un onore la cittadinanza onoraria”

La Senatrice a vita Liliana Segre, da ieri cittadina onoraria di Genzano, ha voluto rispondere all’onorificenza ricevuta nell’ultimo Consiglio comunale con la seguente lettera.

Cari cittadini, care cittadine di Genzano, è un onore per me ricevere la cittadinanza onoraria della vostra Città, che dunque, da oggi, sarà anche un po’ mia. Ringrazio voi tutti, il Sindaco e l’intero Consiglio comunale per questa onorificenza, che istituisce fra noi un vincolo sentimentale, oltre che democratico e civico“.

È un piacere particolare condividere la cittadinanza onoraria con le figlie di Giulio Amati, vittima dell’orrore della Shoah nello stesso campo di sterminio dove fui internata anch’io“.

Purtroppo ragioni di età, di salute e di sicurezza, oltre i noti attuali divieti, mi impediscono di essere presente in Città come vorrei, ma sono certa che un evento come questo potrà contribuire a sensibilizzare le ragazze e i ragazzi del nostro territorio, oltre a rafforzare i sentimenti democratici e antifascisti che storicamente sono appannaggio di Roma e della zona dei Castelli“.

Auguro, quindi, alla vostra, anzi nostra, comunità un futuro di prosperità e di progresso morale e civile. In un periodo drammatico come l’attuale, per la nostra comunità nazionale e il mondo intero, ne abbiamo tutti bisogno. Grazie di nuovo a voi tutti, Liliana Segre“.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati