ASL Roma 6, rafforzata attività Covid al NOC e al “San Giuseppe” di Albano

ASL Roma 6, rafforzata attività Covid al NOC e al “San Giuseppe” di Albano

In questo periodo di grave crisi pandemica” comunica l’ASL Roma 6la flessibilità nella riorganizzazione del nostro servizio sanitario è stata e continua ad essere il nostro punto di forza. Ci ripensiamo e rivediamo i nostri servizi alla luce dei bisogni sanitari del nostro territorio“.

L’azienda sta monitorando costantemente il numero dei contagi e la pronta risposta dei nostri reparti alle emergenze giornaliere“.

Stiamo procedendo” dichiara il Direttore Sanitario aziendale Roberto Corsiin maniera attenta e prudente, di concerto con la Direzione Regionale Salute, a una parziale riformulazione dei nostri servizi, per alleggerire l’Ospedale dei Castelli dall’attività Covid rafforzandola sull’Ospedale San Giuseppe di Albano“.

La rimodulazione, iniziata in data 18 gennaio, ha previsto la chiusura di 19 posti letto di chirurgia multi disciplinare Covid e l’attivazione progressiva fino a 19 posti letto di Area Chirurgica No-Covid presso l’Ospedale dei Castelli.

Prevista, inoltre, presso l’Ospedale San Giuseppe di Albano, la progressiva attivazione fino a 42 posti letto in Medicina Covid (la metà già attivi) e di 3 posti letto nel reparto di Terapia Intensiva.

Condividi

Valentina INFO

Un pensiero su “ASL Roma 6, rafforzata attività Covid al NOC e al “San Giuseppe” di Albano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati