Roma, sedicenne in custodia cautelare per rapina, denunciato a piede libero il complice

Roma, sedicenne in custodia cautelare per rapina, denunciato a piede libero il complice

Il 9 giugno scorso, gli agenti della Polizia di Stato del I Distretto Trevi Campo Marzio, di Roma, hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare a carico di un 16enne, colpevole di rapina a mano armata. Denunciato a piede libero il complice, incensurato.

giugno

La rapina è avvenuta in prossimità di Piazzale Flaminio il 17 maggio scorso, a danno di due minorenni. Le vittime hanno riferito che, non avendo denaro con loro, sono state costrette a consegnare il bracciale d’oro che uno dei due portava al polso. I giovani, pur non sapendo i nomi, hanno saputo fornire un identikit che ha poi portato alla cattura dei rapinatori.

Dopo un capillare monitoraggio, gli agenti si sono imbattuti in un giovane che poteva corrispondere alla descrizione fornita dalle vittime. Questo, appena 16enne,ha confermato di trovarsi il giorno della rapina in Piazzale Flaminio. Era in compagnia di un suo amico coetaneo, che ha costretto ad accompagnarlo per compiere una rapina con l’auto di un coltello.

Dagli accertamenti effettuati, solo uno dei due è gravato da precedenti di polizia. Il coetaneo, risultando incensurato, è stato denunciato a piede libero. Nel frattempo, è stato ritrovato il bracciale oggetto del furto, nascosto nell’abitazione del rapinatore.

Il Questore di Roma ha tempestivamente emesso, nei confronti dei giovani, il divieto di accesso alle aree urbane, della durata di 18 mesi per il primo e di un anno per il secondo. Entrambi non potranno accedere dalle ore 18.00 alle ore 06.00 nell’area dove è avvenuta la rapina. L’inosservanza a tale provvedimento comporterà per loro, la reclusione da sei mesi a due anni e una multa da 8 mila a 20 mila euro.   

PEr l’autore della rapina è poi scattata l’ordinanza di custodia cautelare, richiesta dal Tribunale dei Minori di Roma.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati