Velletri, giovani artisti per il concerto gratuito “L’eco delle Vie Strette”

Velletri, giovani artisti per il concerto gratuito “L’eco delle Vie Strette”

Velletri – Consapevoli di quanto sia difficile, soprattutto per i più giovani, emergere ed essere apprezzati per la propria arte all’interno della provincia rispetto alle grandi città quali Roma o Milano, la nostra amministrazione, attraverso l’Assessorato delle Politiche Giovanili, ha deciso di organizzare un concerto gratuito intitolato “L’eco delle Vie Strette”. 

Il concerto che si è tenuto sabato 16 ottobre nel Teatro Artemisio “Gian Maria Volonté” ha visto esibire sul palco un collettivo di giovani artisti della nostra città i quali hanno deciso di unirsi per realizzare un album intitolato “Fumo Fiori” all’interno del quale raccontarsi e raccontare la vita dei più giovani nella nostra realtà. 

Si sono esibiti sul palco del nostro teatro circa venti giovani musicisti e cantanti quali NovaResio, Roy, Yequaa, Marāsma, Dibba, Citrieste, Iaco, Daddo, Redow, Vezeve, ma anche Aku (con all’attivo collaborazioni del calibro di Ghemon e Claver Gold) e Daje Matt (alias da rapper di Swan, autore di innumerevoli coproduzioni con Mace), un album interamente prodotto da Francesco Pennacchi.

Alvaro Javier Cecchetti,  in arte Alvaanq il quale ha firmato alcuni dei progetti urban più importanti degli ultimi anni lavorando con Chris Brown, Hunna & Lil Baby, Guè Pequeno e Fasma, è l’ideatore e il direttore creativo del progetto dal palco ha raccontato di come, grazie ad Augusto Pallocca e a Francesco Pennacchi, questa passione per la musica condivisa si sia trasformata da hobby a progetto professionale e di come questi giovani artisti siano diventati con il passare del tempo una vera e propria famiglia.

Un ringraziamento speciale va quindi ad Alvaro, Augusto e Francesco per aver sostenuto questa iniziativa e a tutti i ragazzi che hanno deciso di condividere la propria arte con la nostra città.

“L’Eco delle Vie Strette” è stato un dono che la nostra amministrazione ha voluto fare a questi giovani artisti nella speranza che questi possano esprimere sempre la propria arte e mettersi al servizio dei nuovi che verranno. 

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati