Grottaferrata, scalatore 72enne salvato sulle montagne di Gaeta dal soccorso alpino. Infortunio sulla falesia “La Grande Muraglia”

Grottaferrata, scalatore 72enne salvato sulle montagne di Gaeta dal soccorso alpino. Infortunio sulla falesia “La Grande Muraglia”

Grottaferrata – Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto nel pomeriggio odierno a Gaeta (Latina) per soccorrere uno scalatore infortunatosi durante una salita sulla falesia denominata “La grande muraglia”.

L’uomo, di 72 anni e residente a Grottaferrata, era impegnato in un’arrampicata quando, presumibilmente a causa di un appiglio errato, è precipitato per diversi metri procurandosi alcune contusioni e rimanendo appeso senza possibilità di proseguire. L’allarme è stato lanciato dalla compagna di cordata che ha assistito all’incidente e che non riusciva a recuperare l’uomo autonomamente.

Sul posto sono giunti due mezzi aerei: l’eliambulanza della Regione Lazio e l’elicottero dei Vigili del Fuoco. Quest’ultimo, in un primo momento, ha tentato senza successo il recupero. Via terra è giunta dunque una squadra del Soccorso Alpino delle stazioni di Latina e Cassino che, coordinandosi con il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino a bordo dell’eliambulanza è riuscita a recuperare l’uomo calandolo per oltre 100 metri e ad affidarlo tramite verricello all’eliambulanza stessa.

L’uomo è stato dunque condotto in condizioni non critiche all’ospedale Dono svizzero di Formia. A supporto delle operazioni di soccorso anche i Carabinieri e gli agenti della Polizia Locale di Gaeta.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati