Un giro a Castel Gandolfo, alla ricerca di meraviglie e storia: visita guidata al borgo tra scorci, botteghe storiche, mosaici e arte

Un giro a Castel Gandolfo, alla ricerca di meraviglie e storia: visita guidata al borgo tra scorci, botteghe storiche, mosaici e arte

Castel Gandolfo – Dopo il grande successo degli ultimi eventi, il 7 agosto si ripropone l’escursione guidata nel borgo di Castel Gandolfo.
Una guida turistica certificata, socio dell’agenzia per lo sviluppo turistico sostenibile dei Castelli Romani – D.M.O. Castelli Romani – accompagnerà viaggiatori e curiosi per tutto il percorso per raccontare la storia di uno dei borghi più belli d’Italia, reso celebre nel tempo soprattutto per essere stato la residenza estiva di diversi papi, a partire dal XVI secolo. Il borgo è disseminato di mosaici tutti da scovare, ma certamente non mancano attrazioni moderne: il paese, infatti, cela una vivace galleria a cielo aperto con circa 800 murales realizzati da street artist di fama internazionale. Questa è stata inaugurata nel 2016, dopo l’intervento comunale per la riqualificazione e l’adattamento in termini sostenibili di diverse zone del proprio territorio, e ha come tema centrale la figura della donna.

Non mancherà la visita ai meravigliosi e romantici affacci sul Lago di Castel Gandolfo, mentre la guida ripercorrerà la storia del borgo a partire dall’epoca romana, fino ai tragici fatti della Seconda Guerra Mondiale quando la villa pontificia di Castel Gandolfo divenne un rifugio sicuro per i civili che cercavano riparo dai bombardamenti su Roma, dell’estate del ‘43. Inoltre, proprio in virtù della sua extraterritorialità e grazie a un salvacondotto con il Vaticano, si poté rifornire il paese e la villa di generi alimentari.
Durante la visita, che avrà una durata di circa due ore, si avrà altresì modo di scoprire le botteghe di piccoli artigiani locali e conoscere il loro lavoro e la loro storia. La partenza è prevista alle 16:00 nel parcheggio dei bus turistici di Piazzale Sandro Pertini. La guida è disponibile anche in lingua inglese.
Prenotazioni sul sito www.visitcastelliromani.it, sezione “Esperienze”.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati