Turano, anche la Protezione Civile Beta 91 (Monte Compatri) controlla l’esondazione

Turano, anche la Protezione Civile Beta 91 (Monte Compatri) controlla l’esondazione

Continua l’impegno delle Protezioni Civili dei Castelli Romani nella Piana Reatina, per tenere sotto controllo l’esondazione del fiume Turano.

Dopo quelle di Ariccia e Velletri nelle scorse settimane, oggi è la volta della Protezione Civile Beta 91 di Monte Compatri, in trasferta a Rieti insieme ad altre squadre del Lazio.

Il gruppo di Protezione Civile di Monte Compatri è attivo nel turno di monitoraggio 18-24.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati