Roma, 61enne fa volare un drone oltre i limiti consentiti, denunciato

Roma, 61enne fa volare un drone oltre i limiti consentiti, denunciato

Un 61enne esperto di droni ha fatto volare il suo dispositivo sul centro di Roma, spingendolo fino a 2mila metri di altezza in prossimità di aerei di linea. Il limite consentito è di 120 metri dal suolo, e il centro città costituisce una no-fly zone.

L’uomo avrebbe fatto volare il suo drone così in alto per poi postare il video su una frequentatissima pagina Facebook di appassionati del settore, dove vengono postati contenuti dello stesso tenore.

Gli agenti di Polizia sono riusciti a identificare l’uomo grazie alla segnalazione di un pilota professionista e di alcuni cittadini.

Gli esperti del Centro nazionale anticrimine informatico della Polizia postale (Cnaipic) hanno ricostruito le tracce lasciate online da immagini e filmati e, con la collaborazione dell’Enac, sono arrivati a individuare il 61enne, che aveva postato un video del drone in volo sui cieli di Roma, in prossimità di un aereo di linea.

È così scattata la denuncia per l’uomo e una perquisizione domiciliare,

che ha consentito di sequestrare, oltre ai droni, anche il filmato originale, assieme ad altri video per centinaia di ore di volo illegali.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati