Manca l’acqua potabile al villaggio Ardeatino da quattro giorni, continuano le proteste dei cittadini e residenti

Manca l’acqua potabile al villaggio Ardeatino da quattro giorni, continuano le proteste dei cittadini e residenti

Quarto giorno senza acqua potabile per i numerosi cittadini per il villaggio ardeatino, davanti la discarica di via Roncigliano, nella zona al confine con Albano ma nel Comune di Ardea. Questa mattina si è svolta la protesta dei cittadini, con il sempre ironico Giuliano Tripolini, che ha affisso dei cartelli ed ha atteso invano che arrivasse l’acqua potabile dal comune che, alla fine, non è arrivata.

La motivazione del mancato arrivo dell’acqua è riconducibile alla scaduta convenzione e al fatto che non ci sono più i fondi per mandarla e quindi i contenitori che sono stati esposti dei cittadini e dei residenti non hanno potuto essere riempiti per l’occasione. È andata in scena la solita protesta per chiedere dopo tanti anni l’arrivo dell’acqua potabile. Continua quindi l’agitazione e la protesta dei cittadini in attesa che si smuova qualcosa.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati