ASL Roma 6, due eventi consultoriali per la Settimana Mondiale dell’Allattamento

ASL Roma 6, due eventi consultoriali per la Settimana Mondiale dell’Allattamento

ASL Roma 6 – In occasione della SAM 2021, la Settimana Mondiale dedicata all’Allattamento, che si celebra ogni anno a inizio ottobre, la ASL Roma 6 intende ribadire l’importanza di promuovere e proteggere l’allattamento, determinante per favorire la salute e il benessere della donna e del bambino.

Questa promozione deve essere espressa e condivisa attraverso le figure professionali che operano dei servizi territoriali (ostetriche, infermiere, ginecologi e pediatri).

Per l’anno 2021 il tema della Settimana dell’Allattamento sarà il seguente: “Proteggere l’allattamento una responsabilità da condividere”. In Asl Roma 6 in particolare l’iniziativa sarà celebrata attraverso due eventi:

  1. Domani, 19 ottobre, i Consultori della ASL Roma 6 organizzeranno una giornata “Porte aperte per l’allattamento al seno” dedicata alle mamme in allattamento che saranno accolte, ascoltate e sostenute da personale ostetrico formato, con il supporto di tutti gli altri membri dell’equipe.
    Lo scopo è quello di informare le persone sull’importanza di proteggere l’allattamento, in modo di promuovere l’idea che sostenerlo è una questione di salute pubblica fondamentale. Nel corso della giornata alle mamme che parteciperanno saranno consegnati degli attestati di partecipazione all’evento.
     
  2. Il 26 ottobre è previsto un evento in modalità e-learning (dalle ore 15.00 alle 18.00) avente per tema: Valorizzazione del sostegno tra pari per la mamma che allatta e l’Interazione con gli operatori sanitari nella gestione del dolore durante l’allattamento”.
    All’incontro sono invitate/i a partecipare tutte le mamme e i papà peer-counsellor per l’allattamento, formate dalla Asl Roma 6 dal 2008 ad oggi, tutti gli operatori del percorso nascita che operano nella ASL Roma 6 e tutti i genitori interessati. 

Aprire uno spazio di riflessione su questo tema è necessario per offrire l’opportunità ad alcune mamme di parlare dei loro vissuti (noti solo a pochi), e sensibilizzare gli operatori a raccogliere la sfida insita nel dolore, che è pur sempre un segnalatore di un problema che può essere risolto.

Dare voce ai vissuti delle mamme che si sono confrontate con il dolore è importante per diverse ragioni: c’è il bisogno di riconoscere le competenze materne, valorizzarne le capacità gestionali nelle criticità attraverso l’attivazione delle risorse endogene. L’aver operato scelte capaci di gestire e superare la più complessa condizione del genere umano “Il dolore” da vantaggi per la mamma, la sua famiglia ma anche tutti altri soggetti coinvolti.

L’ascolto di testimonianze di allattamenti dolorosi, può offrire spunti di riflessione preziosi per gli operatori sanitari, le/i peer-counsellor per l’allattamento, oltre che per le mamme che nel presente vivono l’esperienza.

Il programma dell’evento del 26 ottobre sarà il seguente:
– 15,00 Benvenuto a tutte/i le/i partecipati (Angelina AGOSTINELLI)
– 15,15 Saluto delle autorità (Paola SCAMPATI, Angela DE CAROLIS, Daniela FAVALE)
– 15,30 Presentazione dell’evento SAM 2021 (Daniela FAVALE, Angelina AGOSTINELLI)
– 15,40 Quando allattare è doloroso Testimonianza di Laura, Pamela e Roberta (Laura Ieva – Pamela Vanni Roberta Sellati – Chiara D’Ubaldo)
– 16,00 Dolore legato alle ragadi, frenulo corto ecc. Cause e soluzioni (Carla OLIVA – Giorgia PIERI)
-16,30 Dolore da ingorgo e mastite (Ursula Basile)
– 16,50 Aspetti gestionali (Ursula Basile)
– 16,50 Dolore profondo e candida e sindrome da vasocostrizione – Aspetti gestionali (Angelina AGOSTINELLI)
– 17,10 L’importanza della cura appropriata (Irene RAPARELLI)
– 17,30 Dolore fisico e decisioni protettive (Deianira Di NICOLA)
– 17,45 Dibattito

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati