Albano, l’associazione AIPD scende in piazza con la solidarietà per ripartire

Albano, l’associazione AIPD scende in piazza con la solidarietà per ripartire

Albano – Scende in piazza ad Albano la solidarietà e lo fa con l’Associazione Italiana Persone Down sezione Castelli Romani che questo pomeriggio ha allestito un gazebo per la raccolta fondi in piazza San Pietro in vista della Giornata nazionale delle persone con sindrome di Down che si celebra domenica 10 ottobre e il cui tema è la Ripartenza.


“Ripartiamo”: una parola con dentro un mondo, che unisce passato, presente e futuro. Non poteva essere che questo, lo slogan scelto per la Giornata nazionale delle persone con sindrome di Down di quest’anno, che si celebra il prossimo 10 ottobre. Ripartiamo è un’incitazione, una determinazione, un auspicio nell’autunno del 2021, il secondo autunno dall’inizio della pandemia, ancora carico di preoccupazioni e di incertezze, ma pieno anche di speranza che finalmente si possa, appunto, ripartire.


Si legge sul sito dell’AIPD, associazione fondata nel 1979 che ha come scopo quello di creare inclusione sociale e solidarietà a favore delle persone Down.

Albano è sempre stata una città viva e solidale– commenta il sindaco Massimiliano Borelli sui social a sostegno della campagna di raccolta fondi dell’associazione- Adesso si sta gettando alle spalle un lungo periodo segnato dal buio delle insegne spente e dal fermo degli spazi pubblici.

E lo sta facendo forse con un maggior senso di comunità, come se la prova ci avesse resi più attenti agli altri, ai vicini di casa, ai più fragili.

Sono proprio loro ad aver pagato il prezzo più alto, perdendo quei delicati punti di riferimento esterni tanto importanti.

Bello vedere quindi la felicità nei loro volti nell’incontrare tanti cittadini, che si sono fermati per acquistare stamane cioccolata fondente da questi ragazzi ” speciali “.
Saranno a piazza S. Pietro sino a oggi pomeriggio. Sosteniamoli

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati