Velletri, un ringraziamento “speciale”di una mamma per il plesso Iqbal Masiq

Velletri, un ringraziamento “speciale”di una mamma per il plesso Iqbal Masiq

Velletri – “Io ho una scuola molto carina dove mi reco ogni mattina”. Questa è la frase che apre uno dei tantissimi lavoretti svolti dai nostri bambini in questo primo periodo di scuola.


Prosegue “in via Aldo Moro devo arrivare se insieme ai miei amici voglio giocare”.
Eh sì, perché i nostri figli frequentano il plesso Iqbal Masih dell’istituto comprensivo Gino Felci, un istituto poco noto, ma che quando si scopre ti colpisce il cuore. Non è per vantarci, ma quando i nostri figli arrivano a scuola sono subito sommersi da colori, dai giochi e dall’allegria.

Appena si entra nella struttura si può vedere il parco giochi allestito dalle maestre per le feste di Natale: l’atmosfera e gli addobbi sono fantastici. Da noi, oltretutto, è passato anche babbo, ma non uno finto bensì il vero e proprio Babbo Natale, che ha portato un pensierino a tutti: sia per ogni persona sia per le intere classi.


Anche quando i bambini sono in classe e viene chiesto loro di seguire una routine nuova e un po’ più rigida, dettata dal covid, non si perdono d’animo e affrontano questo periodo difficile giocando, cantando e imparando poesie.

Quest’anno ci hanno detto che il filo conduttore di tutte le attività sarebbe stata la storia di Elmer, un elefantino colorato, ogni volta i nostri bimbi canticchiano canzoni o ripetono filastrocche legate a questo tema.

I giorni della settimana, le stagioni, i mesi dell’anno, a 3,4,5 anni sono cose conosciute, comprese e condivise con allegria.

Possiamo sicuramente affermare che il nostro plesso, quello in via Aldo moro, ci riempie di soddisfazioni, perché per noi genitori è bello vedere i nostri figli che sono felici alle 8 di mattina, quando entrano a scuola.

Ci riempie di gioia sentirci dire “oggi cantiamo le canzoni, guarda come ci hanno insegnato a ballare ” oppure quando ci dicono ” abbiamo fatto il vino, poi lo porto a casa vedrai che buono”.


Per questo penso che possiamo ringraziare di cuore, anche se sono passati solo pochi mesi, le insegnati tutte del plesso Iqbal Masiq.

La mamma di Alice della sez.A del plesso I.Masih

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati