Velletri, riprende a bruciare nel pomeriggio la vetta del Monte Artemisio

Velletri, riprende a bruciare nel pomeriggio la vetta del Monte Artemisio

Velletri – Nel pomeriggio di oggi si è riacceso l’incendio sul Monte Artemisio nel versante che dà sui Pratoni del Vivaro nel comune di Velletri.

Stanno operando sul posto già da diverse ore un elicottero della protezione civile regionale, le due autobotti, per rifornire la grossa vasca della protezione civile di Genzano e i vigili del fuoco di Nemi.

Presenti anche I guardaparco dei Castelli Romani e la protezione civile comunale di Velletri che ha provato anche a salire nella zona boschiva ma non si riesce ad arrivare con i mezzi di terra sulla cresta del Monte che si è riacceso in alcuni focolai intorno alle 16.30 di oggi.

Le operazioni di spegnimento sono ancora in corso con oltre venti sganci dall’elicottero e numerosi viaggi di rifornimento agli idranti di Genzano per il rifornimento dei lanci.

Ogni sgancio richiede l’utilizzo di circa 8 mila litri di acqua, un dispendio enorme di energie e denaro per colpa delle mani vigliacche e malvage dei piromani che distruggono l’ecosistema.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati