Velletri, “Me chiamaveno Gigi Primavera”, lo spettacolo sulla vita di Luigi Magni domenica 4 settembre

Velletri, “Me chiamaveno Gigi Primavera”, lo spettacolo sulla vita di Luigi Magni domenica 4 settembre

Velletri (Rm) – La seconda serata che dedica VELLETRI PER LA RICERCA “un fiore per Romina, “si svolgerà Domenica 4 Settembre con inizio alle ore 21.00 allo scalo merci della stazione di Velletri. Andrà in scena la lettura teatrale della vita di Luigi Magni, scritta da Alessandro Filippi presidente della Fondazione Magni/Mirisola con il caratteristico titolo “ME CHIAMAVENO GIGI PRIMAVERA” dal soprannome del Maestro da ragazzino dato dal fatto che era nato il 21 Marzo.
Un divertente racconto con le scenografie di Sergio Gotti, intervallato da musica e spezzoni video, consentirà ai presenti di conoscere e apprezzare la vicenda umana di un grande della storia del cinema italiano e la sua sconfinata passione per Roma e per la romanità. Vicenda che parte da Via Giulia per percorrere mezzo secolo di storia Romana e di conseguenza d’Italia.


La carriera durata quarant’anni da regista Gigi ha raccontato la storia degli ultimi cinquant’anni del potere temporale e del risorgimento con rara dovizia storica e di particolari.
Domenica saranno Gloria Abbafati, Giovanna Borri, Marco Tredici, Tommaso Rossi del laboratorio teatrale Luigi Magni, Germano Luci e Samuel Di Clemente del Teatro della Luce e dell’ombra, Pietro Giammatteo, Marinella Lori, Gianni Lucci, Carlo Lenci della Compagnia Dilettanti all’Opera a leggere dando vita a dei quadri scenici impreziositi dalla musica di Stefano Cippitelli, Manuela Masilio e Paolo Vitale.
Un grazie va alla ONEFACILITY di Marco Silvagni per il sostegno alla manifestazione.

Condividi

Autore M

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: