Velletri, inaugurato il Punto di Ascolto “Marinella” in via della Neve, realizzato dal Comune in collaborazione con la Rete Antiviolenza di Genere

Velletri, inaugurato il Punto di Ascolto “Marinella” in via della Neve, realizzato dal Comune in collaborazione con la Rete Antiviolenza di Genere

Velletri – L’amministrazione comunale di Velletri in una nota comunica l’apertura del primo Punto di Ascolto Antiviolenza di genere sul territorio della cittadina dei Castelli, presso la Palazzina dei Servizi Sociali in via della Neve.

Al piano terra c’è l’accogliente spazio che sarà gestito dall’Associazione “Ponte Donna” diretta da Carla Centioni, con personale specializzato nel settore di aiuto e sostegno a donne, persone e minori, vittime di violenza, associazione che da molti anni collabora con i Tribunali, le Procure, le Asl e i Comuni su questa delicata tematica, e gestisce altri Centri Simili e Case Rifugio nel Lazio.

Sono intervenuti tutte le operatrici sociosanitarie, assistenti sociali, psicologhe, che collaborato con “Ponte Donna”, la vice sindaca di Velletri ed assessore ai servizi sociali Giulia Ciafrei, le consigliere comunali veliterne Sara Solinas e Giulia Vega Giorgi, che hanno seguito e curato la realizzazione del centro di ascolto intitolato ed ispirato alla canzone di Fabrizio De Andrè “Marinella”.

grafiche aprile 2022

Sono stati invitati anche Vladimyr Martelli e Mara Trenta, rispettivamente marito e sorella della compianta e molto amata assessore alle pari opportunità Romina Trenta, scomparsa di recente, che tanto si era impegnata per fare aprire la struttura negli scorsi anni.

Ha portato il saluto della giunta della Regione Lazio il consigliere regionale Daniele Ognibene, per la Asl Roma 6 sono intervenute la dottoressa Paola Capoleva, coordinatrice dei servizi sociali aziendali e la collega Erculei della direzione sanitaria. Il procuratore capo Giancarlo Amato ha fatto visita alla struttura in tarda mattinata, appena libero da impegni improrogabili in Procura. 

studio legale giussani roma

Al taglio del nastro anche l’avvocato Patrizia La Rosa, presidente della Commissione Pari Opportunità degli avvocati veliterni con il suo staff fatto di molte donne avvocato, che hanno portato il loro apprezzamento per l’iniziativa e anche la loro testimonianza, sottolineando come le denunce per violenza fisica, economica e anche nei confronti delle fasce deboli, come le donne con disabilità sono tematiche che trattano sempre più frequentemente nel loro ambito lavorativo.

Sono intervenuti anche i responsabili delle forze dell’ordine del territorio, con il capitano dei carabinieri Andrea Semboloni, il luogotenente Sabatino Guerra e due ispettori donne del commissariato di polizia veliterno. Soddisfatto anche il sindaco Orlando Pocci, fuori per impegni istituzionali, che ha mandato i suoi saluti ed espresso la sua soddisfazione tramite la vice sindaco Giulia Ciafre e le consigliere comunali Vega Giorgi e Solinas. Hanno preso parte all’inaugurazione della struttura anche i consiglieri comunali Andrea Di Fabio e Mauro Leoni, insieme ad alcuni dirigenti comunali dei servizi sociali. 


Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati