Marino, Borse “IO STUDIO”, presentazione domande fino al 30 giugno 2022

Marino, Borse “IO STUDIO”, presentazione domande fino al 30 giugno 2022

Marino – La Regione Lazio, con deliberazione del 17 maggio 2022, n. 296, in attuazione Decreto del Ministro dell’istruzione 22 dicembre 2021, n. 356, mette a disposizione per l’anno scolastico 2021-2022 alcune borse di studio in favore degli studenti residenti nella Regione Lazio.

Il bando, al quale si può aderire inviando le domande a partire da oggi, mercoledì 1 e fino a giovedì 30 giugno 2022, è rivolto agli studenti residenti nel Lazio frequentanti le scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie o i percorsi triennali di IeF in possesso di un ISEE familiare non superiore a 15.748,78 euro.

grafiche aprile 2022

Gli interessati dovranno utilizzare esclusivamente il modello predisposto, debitamente compilato e corredato della documentazione richiesta, e consegnarlo in forma cartacea al protocollo generale di Marino Centro o di Santa Maria delle Mole (Casa dei Servizi), oppure inviarlo digitalmente all’indirizzo mail/pec protocollo@pec.comune.marino.rm.it. Per l’invio digitale si dovrà procedere con un unico protocollo allegando contestualmente tutti i documenti richiesti.

Il Comune declina, sin d’ora, ogni responsabilità in caso di comunicazioni e/o file non completi e/o non leggibili. Il modello di domanda e tutti i documenti sono disponibili sul portale istituzionale https://www.comune.marino.rm.it/articolo/io-studio-0 Le borse di studio partono da un minimo di 200 euro a un massimo di 500 euro e saranno calcolate in base alla graduatoria regionale in ordine crescente di ISEE.

Il Comune procederà a raccogliere le domande relativamente agli studenti residenti e valuterà l’ammissibilità in base ai requisiti previsti dalla Regione Lazio trasmettendo gli elenchi alla Direzione regionale Istruzione, Formazione e Lavoro.

studio legale giussani roma

Per quanto riguarda la riscossione della borsa di studio, sarà sufficiente recarsi presso qualsiasi Ufficio Postale e chiedere all’operatore di sportello il “bonifico domiciliato” erogato direttamente dal Ministero dell’Istruzione.

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare l’ufficio comunale di Pubblica Istruzione ai seguenti numeri 06 93662.339 – 256.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati