Velletri, al via l’iniziativa “Evasioni di Settembre”: confronti culturali nell’ex carcere

Velletri, al via l’iniziativa “Evasioni di Settembre”: confronti culturali nell’ex carcere

Velletri – Proprio nei giorni in cui esplodevano le polemiche per la triste vicenda che ha interessato il carcere di Santa Maria Capua Vetere, all’interno dell’ex carcere mandamentale di Velletri venivano girate alcune scene del film “Il Signore delle formiche” di Gianni Amelio che racconta la storia di Aldo Braibanti. Per l’occasione alcuni dei locali della vecchia struttura carceraria sono stati adibiti a set cinematografico e resi fruibili per le riprese, tra essi il cortile esterno che si è mantenuto integro.

Nacque allora l’idea di organizzare un evento per riflettere sulla condizione carceraria messa in pratica dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Regione Lazio e il consigliere regionale Daniele Ognibene.La manifestazione dal titolo evocativo “Evasioni di Settembre” si svolgerà il 6, 7 e 8 settembre, tre giorni per conoscere a fondo la condizione carceraria ed entrare nel dibattito di una riforma ormai necessaria che deve penetrare a ogni livello culturale e sociale.

Il parterre degli ospiti è di tutto rispetto, nel primo giorno dedicato al “Narrare” (lunedì 6 settembre) ci sarà la presentazione di due libri sul tema: “Dentro” di Sandro Bonvissuto e “Storia della penalità e modi di comunicazione” di Claudio Sarzotti. Dopo i saluti del sindaco Orlando Pocci ci sarà l’intervento conclusivo di Silvia Costa commissaria di Governo per la ristrutturazione del carcere sull’isola di Santo Stefano.

Nella seconda giornata “Vivere” (martedì 7 settembre) saranno raccontate le esperienze che si vivono in carcere grazie alla collaborazione di volontari, giornalisti, artisti e quanti cercano di portare una goccia di umanità nelle carceri italiane: Laura Andreini presidente “La Ribalta”; Fabio Cavalli regista e autore “Teatro Libero di Rebibbia”; Gabriele Cruciata giornalista e Sasà Striano attore e scrittore.

Nella terza giornata “Progettare” (mercoledì 8 settembre) si getta lo sguardo in avanti con le autorevoli presenze di Stefano Anastasia, garante regionale dei detenuti; Marco Ruotolo, docente e studioso dei sistemi e delle riforme carcerarie e Patrizio Gonnella presidente dell’associazione Antigone. In conclusione, l’impegno della politica con i consiglieri reginale Alessandro Capriccioli e Daniele Ognibene.

L’impianto scientifico e la progettazione dell’evento sono stati curati dal prof. Anthony Santilli e coordinerà le serate il giornalista Massimo Razzi che Velletri ha già conosciuto in occasione della presentazione del libro “Uccidete Guido Rossa”.

“Evasioni di Settembre” sarà anche l’occasione per gli intervenuti di visitare uno stralcio dell’edificio sul quale l’amministrazione sta progettando una riqualificazione per restituire alla comunità un luogo di riflessione e di visione.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati