Salute Lazio, attacco hacker al CED regionale, disservizi sulla rete vaccinale (aggiornamento)

Salute Lazio, attacco hacker al CED regionale, disservizi sulla rete vaccinale (aggiornamento)

La pagina Facebook della Regione Lazio ha appena dato informazione di un potente attacco hacker in corso al CED regionale e al portale dei servizi di Salute Lazio.

luglio

I sistemi dell’azienda sanitaria sono attualmente disattivati, compresi quelli che afferiscono alla rete vaccinale e il portale Salute Lazio

I tecnici della Regione sono attualmente a lavoro per ripristinare i servizi al più presto.

Sono anche in corso le indagini per capire l’entità del danno ed eventuali conseguenze dell’attacco.

AGGIORNAMENTO ORE 12.40 – “Da stanotte, subito dopo le 24, il CED regionale è sotto un potente attacco hacker. Per motivi di sicurezza i sistemi sono stati disattivati, e al momento sono sospese le prenotazioni per i vaccini Le operazioni di somministrazione, che stanno regolarmente procedendo, potrebbero subire dei rallentamenti, poiché dovranno essere gestito manualmente l’inserimento dei dati. Tutto questo avviene proprio nel giorno in cui il Lazio ha superato il traguardo del 70% della popolazione over 18 vaccinata con doppia dose. Confido nel lavoro dei tecnici di LazioCrea che stanno conducendo ininterrottamente assieme alle autorità di sicurezza e controllo ed auspico che questo vile attacco possa essere respinto nel più breve tempo possibile”. Così scrive su Facebook l’assessore alla salute, Alessio, D’Amato.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati