Roma, titolare di autosaloni vendeva auto fantasma, eseguita dalla Polizia di Stato una misura cautelare

Roma, titolare di autosaloni vendeva auto fantasma, eseguita dalla Polizia di Stato una misura cautelare

Roma — La Polizia di Stato ha eseguito nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di dimora con divieto di allontanamento dalla propria abitazione oltre al sequestro preventivo pari alla somma sottratta alla vittima del raggiro, nei confronti del titolare di una concessionaria di auto di Roma per truffa.

L’indagato, rappresentante di un Autoconcessionario romano, aveva promesso ad una cliente la consegna di una Smart Fourfour ad un prezzo di favore pari a 8.490 euro, giustificando il costo inferiore a quello di mercato con il fatto che si trattasse di un veicolo di importazione dalla Germania.

Successivamente, il  venditore subordinava la consegna di una nuova auto, in sostituzione della prima, al pagamento dell’intera somma.

La vittima, dopo il pagamento, non riceveva l’auto e addirittura era allontanata dalla concessionaria e minacciata di querele.

grafiche aprile 2022

La Polizia di Stato sottolinea che il procedimento penale pende nella fase delle indagini preliminari e

che vige la presunzione di non colpevolezza fino a sentenza definitiva.

Condividi

Autore F

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati