La proposta di RESEDA Onlus: “Riforestiamo e tuteliamo i Castelli Romani!”

La proposta di RESEDA Onlus: “Riforestiamo e tuteliamo i Castelli Romani!”

RESEDA Onlus è una rete di vivai forestali e volontari, che da due anni portano avanti l’ideale di riforestazione e riproduzione di alberi e arbusti autoctoni dei Castelli romani.

Tutti i volontari, nel corso di questi due anni, hanno partecipato ad un percorso formativo organizzato dall’Onlus che fornisce anche il tutoraggio e la consulenza tecnico scientifica ai volontari e alle associazioni che hanno aderito.

L’obiettivo di RESEDA è quello di conservare la biodiversità dei Castelli Romani, una delle più alte d’Italia e di combattere i cambiamenti climatici. Il progetto “Riforestiamo” prevede infatti di realizzare vere e proprie foreste, sia in ambito naturale sia urbano.

Le piante sono coltivate a partire dal seme, per evitare inquinamento genetico e la propagazione di specie invasive. Il progetto ha avuto fin da subito il patrocinio e la collaborazione del Parco dei Castelli romani. E’ stato approvato un codice bioetico per la realizzazione di questa attività.

Oltre alla messa a dimora di alberi e arbusti e alla realizzazione di mini foreste, i volontari hanno ripulito alcune aree dalle discariche, eliminando diverse tonnellate di rifiuti e mappato quelle più importanti. Inoltre stanno svolgendo azioni di vigilanza antincendio e di conservazione della fauna.

Negli ultimi mesi, RESEDA ha avviato una collaborazione con il Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani per una serie di seminari online sui temi della Riforestazione, dei cambiamenti climatici e la conoscenza del territorio. Inoltre è stato acquistato un terreno per la realizzazione dell’orto botanico e del vivaio forestale ad Albano Laziale, all’interno del vivaio lavoreranno due persone disabili che con l’aiuto dei volontari potranno coltivare decine di migliaia di alberi ogni anno.

Sono numerose le associazioni che hanno aderito al progetto “Riforestiamo i Castelli romani”: CNGEI Colli Albani, Italia Nostra Castelli Romani, La Spinosa, RESEDA onlus, Diakronica, EquIncontro Natura, l’ Asino e le Nuvole aps, Comitato Alberi Volsci, Aps Tuscholé, Foresta Viva, Green Kids (Namah) ognuna con un suo vivaio, complessivamente stiamo parlando di qualche migliaio di piante l’anno.

Le attività di riforestazione si reggono con la raccolta fondi e le donazioni.

In particolare è possibile donare il proprio 5×1000 inserendo il codice fiscale 05865331002 o fare una donazione sul conto intestato alla RESEDA onlus: IBAN IT87J0895138900000000101153 (detraibile per i privati e le aziende).

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati