Green pass rafforzato e altre misure aggiuntive del nuovo decreto

Green pass rafforzato e altre misure aggiuntive del nuovo decreto

Coronavirus – Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19.

Il decreto prevede l’estensione dell’obbligo vaccinale alla terza dose dal 15 dicembre prossimo e con esclusione della possibilità di essere adibiti a mansioni diverse.

Le nuove categorie coinvolte saranno: il personale amministrativo della sanità, i docenti e personale amministrativo della scuola, i militari e le forze di polizia (compresa la polizia penitenziaria), personale del soccorso pubblico.

Il green pass non sarà più valido 12 mesi ma 9 mesi e obbligo viene esteso anche a: alberghi; spogliatoi per l’attività sportiva; servizi di trasporto ferroviario regionale e interregionale; servizi di trasporto pubblico locale.

Dal 6 dicembre entrerà in vigore il “Green pass rafforzato” che varrà solo per coloro che si sono vaccinati o che sono guariti dal covid. Questa nuova certificazione permetterà di fare le seguenti attività sia in zona bianca che in zona gialla.

Coloro che sono in possesso di green passe rafforzato potranno quindi accedere a: Spettacoli, spettatori di eventi sportivi, ristorazione al chiuso, feste, discoteche e cerimonie pubbliche.

In caso di passaggio in zona arancione, le restrizioni e le limitazioni non scattano, ma alle attività possono accedere i soli detentori del Green Pass rafforzato.

Dal 6 dicembre 2021 e fino al 15 gennaio 2022 è previsto che il Green Pass rafforzato per lo svolgimento delle attività, che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla, debba essere utilizzato anche in zona bianca.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati