Giornata mondiale del tumore al pancreas. Pomezia aderisce alla Campagna “Nastro Viola”

Giornata mondiale del tumore al pancreas. Pomezia aderisce alla Campagna “Nastro Viola”

Il Comune di Pomezia celebra la Giornata mondiale sul tumore al pancreas aderendo alla campagna “Facciamo luce sul tumore al pancreas” promossa dall’Associazione Nastro Viola.

Ieri sera la Torre Civica di Piazza Indipendenza si è accesa di viola per attirare l’attenzione su uno dei tumori più aggressivi con uno tra i più alti tassi di mortalità.

Lo scopo della giornata è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sui sintomi e i fattori di rischio della malattia, aumentando quindi la consapevolezza sulla gravità di una patologia che in Italia ogni anno colpisce oltre 14mila persone con una mortalità a cinque anni dalla diagnosi stimata attorno al 90%.

“Il tumore al pancreas spesso nelle prime fasi si manifesta senza sintomi evidenti” – rileva l’Assessore Miriam Delvecchio “il che si traduce in un ritardo nella formulazione della diagnosi. È necessario informare e sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione per affrontare con la giusta tempestività la malattia, soprattutto in un periodo delicato come quello che stiamo vivendo in cui interventi e cure sono ancora più urgenti e i malati sono soggetti a rischio”.

“Lo slogan scelto per la campagna 2020 promossa dalla World Pancreatic Cancer Coalition sulla Giornata mondiale del tumore al pancreas” – spiega il Sindaco Adriano Zuccalà“è #ItsAboutTime, ossia è arrivato il momento, e quando si lotta contro una neoplasia il fattore tempo è fondamentale. Ieri sera abbiamo illuminato la Torre Civica di piazza Indipendenza, uno dei luoghi simbolo della nostra Città. L’iniziativa si ispira alla campagna di sensibilizzazione internazionale che nel corso degli anni ha portato la luce viola sulla Cascate del Niagara, sull’Opera House di Sidney, a Trafalgar Square a Londra e la Skyline di Chicago”.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati