Genzano, fuori pericolo i due ciclisti investiti ieri in via Achille Grandi

Genzano, fuori pericolo i due ciclisti investiti ieri in via Achille Grandi

Genzano – Sono fuori pericolo i due ciclisti, lui sessantenne e lei cinquantacinquenne, che ieri sono stati investiti in via Achille Grandi da un cittadino ivoriano (di Roma) che, con una Hyundai Atos ha centrato un camion e scatenato il caos.
Il fatto è avvenuto ieri, intorno alle 15 di pomeriggio, in via Achille Grandi, all’incrocio con via San Carlino, nei pressi dell’ospedale Fatebenefratelli (zona periferica del centro abitato), che trasporta verso Cecchina e la Nettunense.

GRAFICHE SETTEMBRE 2022

La dinamica dell’incidente si è innescata quando il conducente dell’auto, fatta la manovra per immettersi su via Grandi, ha centrato un camion, un Fiat Iveco cassonato, con a bordo due operai edili di Lanuvio di 58 e 61 anni. Questi ultimi sopraggiungevano da Cecchina verso Genzano sulla strada principale (via Grandi per l’appunto).

Nell’impatto con l’Atos, il camion ha sbandato paurosamente invadendo la corsia opposta.
Ed è qui, in direzione Cecchina-Nettunense, che l’uomo e la donna di 58 e 55 anni a bordo di una bicicletta del tipo tandem sono rimasti coinvolti nell’incidente. Si tratta di due romani, lei originaria di Velletri, che erano in gita ai Castelli. Alla guida c’era lui.

L’impatto è stato veramente violento e i due sono finiti in terra sulla strada. Nonostante portassero il caschetto, sono rimasti gravemente feriti e poli-fratturati.
Ora sono fuori pericolo. Lui, però, è ancora ricoverato al Gemelli mentre la donna è stata dimessa dall’ospedale dei castelli con una prognosi tra i 15 e i 20 giorni.

Il conducente della Costa d’Avorio, guidatore della Hyundai Atos che ha provocato l’incidente è stato trovato mancante della polizza assicurativa e quindi sarà sanzionato per circa 1.000 € o oltre. Starà al giudice, dopo le indagini, i rilievi dei carabinieri di Genzano e della Polizia Locale se sarà denunciato oppure no anche per lesioni stradali gravi.

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati