Genzano, 50 anni fa il gemellaggio con Merseburg: il ricordo di Zoccolotti

Genzano, 50 anni fa il gemellaggio con Merseburg: il ricordo di Zoccolotti

Carlo Zoccolotti, Sindaco di Genzano, ricorda l’inizio del gemellaggio con la città di Meserbug, fortemente voluta dal Sindaco Gino Cesaroni.

Un gemellaggio è l’unione di due comunità che, in tal modo, tentano di agire partendo da una prospettiva europea e con l’obiettivo di affrontare i loro problemi e di instaurare tra loro legami sempre più stretti di amicizia, così lo definì Jean Bareth, uno dei fondatori del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (CCRE) dopo la II guerra mondiale” scrive Zoccolotti.

Questo mese ricorrono i 50 anni dall’istituzione del gemellaggio tra Genzano di Roma e Merseburg. Fu Gino Cesaroni, sindaco del nostro Comune dal 1969 al 1997, a siglare, nel gennaio del ‘71, l’accordo di gemellaggio con la città tedesca, allora facente parte della Repubblica Democratica Tedesca”.

Il gemellaggio è l’espressione di un’unità e di un’identità europea che si costruisce tra i cittadini stessi ed è forse la forma più visibile ed immediata di cooperazione.
Questo legame ha permesso a me e a tanti altri giovani di Genzano di entrare in contatto con coetanei tedeschi di Merseburg”
.

Fu per molti di noi, giovanissimi studenti delle classi medie, il primo approccio alla dimensione europea. Per alcuni fu il primo aereo, la prima volta all’estero, la prima barriera linguistica da superare. Per tutti fu la prima volta da protagonisti di uno scambio culturale all’interno del più grande disegno di Unione europea. Una unità in continuo divenire, che attraversa momenti di slancio e di stasi, di entusiastica progettualità e di scontro tenace, in un processo spesso complesso, ma ricco di opportunità di crescita come questa“.

I nostri gemellaggi sono quindi parte integrante della nostra storia e di quella di tutti i genzanesi, ed è per questa ragione che
l’Amministrazione è intenzionata a rinsaldare questi legami, allentatisi nel tempo, tornando a dialogare con costanza con i suoi corrispettivi europei”.

Oggi più che mai, la ricorrenza dei 50 anni di gemellaggio con la città di Merseburg ci fa sperare di poter tornare presto a viaggiare, a “contagiarci” culturalmente, raccontando le nostre tradizioni e storie, arricchendoci reciprocamente, continuando a costruire insieme l’Europa” conclude il Sindaco Zoccolotti.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati