Ecocity Futsal Genzano, De Bella: “Grande onore allenare l’Ecocity. Possiamo fare bene”

Ecocity Futsal Genzano, De Bella: “Grande onore allenare l’Ecocity. Possiamo fare bene”

Genzano – L’ormai ex – immenso – giocatore di calcio a 5, Simone De Bella, si è tolto la divisa da gioco e si è appeso al
collo fischietto e cronometro. Da ormai una settimana è iniziata la sua avventura come allenatore, a tutti gli effetti, dell’Ecocity Futsal Genzano.

L’anno scorso aveva già ricoperto questo ruolo, pur nella doppia veste di mister-giocatore, ma per il grande salto in A2 la società non ha avuto dubbi nel puntare su di lui come unico condottiero del gruppo.

Per me è un grande onore poter allenare questa squadra ed essere in questa società – esordisce Simone De Bella -. Ringrazio il presidente Vincenzo Tuccillo per l’opportunità che mi ha concesso, anche perché sono un esordiente come allenatore e soprattutto in questa categoria. Per me è una grande responsabilità. Come l’affronto? Col massimo impegno.”

Ho già ricoperto questo ruolo in parte l’anno scorso, ma era un’altra situazione. Ora sono io a guidare la squadra fin dalla preparazione, con uno staff rivoluzionato e una squadra rinforzata, costruita per fare bene. Se potremo vincere lo dirà il campo, ma abbiamo ottime sensazioni”.

grafiche settembre

Per chi come De Bella ama il rettangolo di gioco e fa fatica a staccarsene, è giunto il duro momento in cui prendere consapevolezza di aver ormai attraversato la “barricata” e di trovarsi in panchina, a guidare i suoi ragazzi.

In queste prime settimane di preparazione mi sto trovando bene, ma per chi come me ha smesso pochi mesi fa, a oltre 46 anni, non è semplice. A volte ho voglia di entrare in campo e fare gli esercizi con i ragazzi, ma poi torno in me e mi rendo conto di essere il mister. Il campo mi piace, ma sto cercando di fare il massimo in questo ruolo trasmettendo tutte le mie conoscenze ai giocatori, i quali comunque conoscono bene questo sport e hanno già affrontato categorie importanti”.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati