Ciampino, arrestata Maria Licciardi, capo dell’omonimo clan malavitoso

Ciampino, arrestata Maria Licciardi, capo dell’omonimo clan malavitoso

Ciampino – Arrestata nella mattinata di oggi, 7 Agosto, Maria Licciardi, capo dell’omonimo clan camorristico all’aeroporto di Ciampino.

Sembrerebbe che la donna fosse diretta in Spagna dalla figlia quando è stata arrestata dai Carabinieri.

La donna è indagata per associazione di tipo malavitoso, estorsione e ricettazione di denaro illecito.

Per lei la procura di Napoli ha emesso un provvedimento di fermo, che l’accusa di essere l’elemento di vertice del clan di cui porta il nome e uno dei componenti del cartello mafioso denominato “Alleanza di Secondigliano”.

Maria Licciardi ha progressivamente preso il comando del clan, che era stato fondato dal fratello, morto nel 1994 in prigione.

Era infatti lei a gestire le attività illecite e i rapporti con altri clan, inoltre gestiva anche la cassa sostenendo le famiglie degli affiliati detenuti.

(Fonte foto Ansa)

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati