Velletri, vendemmia per i bambini della scuola dell’infanzia Iqbal Masih

Velletri, vendemmia per i bambini della scuola dell’infanzia Iqbal Masih

Velletri – Al plesso Iqbal Masih non poteva mancare in questo inizio d’autunno l’esperienza della vendemmia.

Siamo ormai entrati da pochi giorni nella stagione autunnale che, con i suoi colori caldi, le sfumature delle foglie e la varietà dei suoi frutti, offre ai nostri piccoli studenti molte esperienze didattiche in cui essere protagonisti.
I bambini, grazie all’ampio spazio verde in cui è immerso l’edificio scolastico, sono abituati ad una didattica all’aperto e ad osservare direttamente i fenomeni stagionali.

Le insegnanti, ciascuna nella propria “bolla”, nel rispetto delle direttive anti-covid, hanno proposto ai loro piccoli scolari la riproduzione di una esperienza di vendemmia.
Tutte le sezioni del plesso, in un angolo di giardino attiguo alla propria aula, hanno disposto un’ampia cesta contenente grappoli gialli d’uva da vino.

Dopo aver fornito adeguati spiegazioni, le maestre, hanno eseguito insieme ai piccoli produttori vinicoli la diraspatura dei grappoli d’uva, cioè la separazione degli acini dai raspi raccogliendoli in un ampio contenitore a vasca dove a turno, i bambini hanno proceduto ad una singolare pigiatura manuale. E’ stato puro divertimento!

Lo stupore, la curiosità e i sorrisi dei bambini hanno racchiuso il vero senso della vendemmia.
Successivamente si è proceduto a separare le vinacce dal succo d’uva. Il travaso è avvenuto prima in un recipiente e successivamente nelle bottiglie come fossero piccoli tini.

Si è scelto di concludere la felice esperienza diretta con un piccolo esperimento scientifico per spiegare il processo e le fasi che portano il succo, il mosto a trasformarsi in vino.

E’ stato apposto e poi osservato sulle bottigliette piene un palloncino colorato.
Esso gonfiandosi ha dimostrato concretamente ai bambini come avviene il processo della fermentazione alcolica, in cui lo zucchero contenuto nel succo d’uva si trasforma in anidride carbonica e in alcool etilico.

Attraverso questa esperienza di vendemmia si è offerto un apprendimento su più livelli: sensoriale, di causa effetto, sociale e valoriale.
Si è spiegato il concetto di “cura” di un frutto che già dal vigneto va saputo “curare” per avere poi una vendemmia, un buon mosto e infine un buon vino.

Attraverso filastrocche, racconti e successive riproduzioni grafiche, i bambini hanno maggiormente interiorizzato gli apprendimenti forniti dall’esperienza diretta.
In un’ottica di semplicità e interazione, questa simpatica giornata scolastica è stata anche occasione di sensibilizzazione alla tutela dell’ambiente, all’educazione alimentare nonché tributo ed interesse verso la cultura locale.

Velletri e il suo vino sono famosi grazie alla passione dei nostri produttori, delle nostre famiglie di origine contadina.
L’eco dei dolci sorrisi dei bambini che ha invaso la scuola dell’infanzia Iqbal Masih tanto hanno ricordato il clima di festa dei nostri vigneti nel mese di ottobre, col loro dolce odore di vino.

Le docenti del plesso Iqbal Masih

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati