Tor Bella Monaca, avviato lo sgombero di alcuni alloggi Ater occupati irregolarmente

Tor Bella Monaca, avviato lo sgombero di alcuni alloggi Ater occupati irregolarmente

Roma – Dalle prime luci dell’alba, oltre 100 agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, stanno eseguendo un’operazione finalizzata a liberare alcuni alloggi ATER.

Questi erano stati occupati irregolarmente, e si trovano in una delle 4 Torri di Tor Bella Monaca, sita al civico 50 di via Santa Rita da Cascia.

A dare esecuzione ai provvedimenti emessi  dall’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica, i caschi bianchi,  coordinati dal Dott. Stefano Napoli,  dell’Unità Spe (Sicurezza Pubblica ed Emergenziale), GSSU (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana), VI Gruppo Torri e dell l’Unità di Polizia Giudiziaria presso le Procure della Repubblica.

Sul posto presenti personale ATER, oltre ad alcune unità della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri.

Aggiornamento delle 13: Sono 5 gli appartamenti  sgomberati e 8 le persone denunciate dai caschi bianchi, nel corso dell’intervento di sgombero  presso la “Torre” di via Santa Rita da Cascia civico 50, nel quartiere di Tor Bella Monaca.

Questo il primo bilancio dell’operazione legalità iniziata stamane all’alba, che vede tuttora impegnati oltre 100 agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, con le Unità SPE, GSSU, VI Torri e del nucleo di Polizia Giudiziaria presso le Procure della Repubblica, coordinati dal Vice Comandante Dott. Stefano Napoli.

Gli operanti hanno proceduto a dare esecuzione ai provvedimenti di sgombero, emessi dall’Ater,  per alcuni appartamenti occupati irregolarmente da persone che non avevano titolo o morosi. Sono 8 al momento gli occupanti denunciati. Sul posto la Sala Operativa Sociale per l’attivazione delle procedure di assistenza alloggiativa.

Le attività, avvenute con il supporto di personale Ater, sono tuttora in fase di svolgimento.
Presenti  anche unità dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato per la messa in sicurezza della zona.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati