Marino, inaugurato il punto informativo cittadino (PIC) a Due Santi

Marino, inaugurato il punto informativo cittadino (PIC) a Due Santi

Marino – E’ stato inaugurato martedì 14 settembre 2021 nella sede del Comitato di Quartiere di Due Santi, alla presenza dei vertici istituzionali e dei cittadini interessati, il PIC (Punto Informativo Cittadino) Due Santi.

Il Vice Presidente Gianni Gionne si è detto soddisfatto dell’iniziativa e pronto a implementare il centro con le attività informative e comunicative che il Comune metterà in campo.

 I Punti Informativi Cittadini, previsti con la deliberazione della Giunta Comunale n. 161 del 23.11.2018, sono un’iniziativa sperimentale di comunicazione di prossimità.

Il loro obiettivo è quello di fornire, agli utenti meno alfabetizzati tecnologicamente, gli strumenti e le abilità per reperire le informazioni utilizzando i canali istituzionali e utilizzare i servizi online.

Attraverso i PIC l’Amministrazione vuole creare un circolo virtuoso e sinergico tra Ente e Cittadini ovvero “Fare rete oltre Internet” portando le informazioni e le competenze digitali proprio nei centri anziani, comitati di quartiere e punti di aggregazione grazie all’ausilio degli uffici comunali, in primis il Servizio Comunicazione-URP che ha già attivato una mail dedicata: pic@comune.marino.rm.it.

Il primo ad essere allestito è stato, nel 2020, il PIC di Cava di Selci, purtroppo fermo per le limitazioni dettate dalla pandemia. E’ ospitato nella sede del Centro Anziani nel Parco della Pace. Il punto informativo sarà raggiunto a breve anche dalla Fibra Comunale (FCM).

grafiche settembre

Il prossimo ad aprire i battenti sarà il PIC Appia Antica la cui inaugurazione è prevista per domenica 26 settembre alle ore 11:00 a Santa Maria delle Mole. Oltre alle attività di supporto informativo e comunicativo istituzionali, la struttura sarà anche il Punto Informativo Turistico Appia Antica X-XI Miglio del Parco Regionale dell’Appia Antica, Punto informativo del Cammino Naturale dei Parchi e, prossimamente, anche della Francigena del Sud.

Oltre a garantire l’utilizzo della rete Internet e delle infrastrutture informatiche, nei PIC territoriali sono previsti incontri periodici per illustrare ai cittadini l’evoluzione dei servizi digitali ma, anche, per fornire materiale illustrativo cartaceo su argomenti di interesse quali SPID/ANPR/PagoPA e i principali servizi istituzionali (porta a porta, regolamenti comunali, certificati online, normative privacy, ecc).

Le competenze acquisite durante il periodo di formazione saranno di ausilio per stimolare il dialogo con la macchina amministrativa e promuovere iniziative migliorative, come ad esempio la vivibilità degli spazi pubblici e facilitare la partecipazione anche in occasione delle consultazioni popolari promosse dall’amministrazione.
L’augurio, naturalmente, è che la rete dei PIC diventi sempre più ampia.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati