Pomezia ricorda Giulio Regeni a 5 anni dalla sua scomparsa

Pomezia ricorda Giulio Regeni a 5 anni dalla sua scomparsa

Il Comune di Pomezia ricorda Giulio Regeni nel quinto anniversario della sua sparizione, per sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni nella ricerca della verità e della giustizia contro ogni forma di tortura.

Giovane dottorando italiano dell’Università di Cambridge, rapito il 25 gennaio 2016, Giulio Regeni è stato ritrovato senza vita, con evidenti segni di tortura, il 3 febbraio.

L’uccisione ha dato vita in tutto il mondo a un acceso dibattito politico su depistaggi e coinvolgimenti governativi.

Lo scorso anno gli studenti degli istituti scolastici IIS Largo Brodolini e IC Orazio” ha commentato il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalàhanno consegnato all’Amministrazione comunale lo striscione giallo di Amnesty International con la scritta «Verità per Giulio Regeni». Lo striscione sarà esposto fino al 3 febbraio, giorno in cui il corpo del giovane Giulio è stato trovato senza vita“.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati