Le imprese Gambini e la coltivazione del kiwi in agricoltura biologica

Le imprese Gambini e la coltivazione del kiwi in agricoltura biologica

Da oltre dieci anni le imprese Gambini sono attive nel settore della bio-agricoltura. Sono presenti sul territorio di Ariccia con una piantagione di kiwi biologico, che registra una produzione media di circa 3000/3500 quintali l’anno, destinati prevalentemente ai mercati internazionali di Svizzera e Nord Europa.

giugno

Il kiwi è un toccasana per il sistema immunitario, un aiuto per la circolazione del sangue, un’ottima fonte di acido folico, ricco di fibre e povero in calorie, il kiwi è una vera e propria miniera di salute e benessere.
Disponibile quasi tutto l’anno e povero di calorie, si adatta alle esigenze stagionali e individuali: ottimo come spuntino estivo rinfrescante, gustoso e nutriente break per un pomeriggio invernale. Ha un effetto antiage grazie a arginina e glutammina, due amminoacidi che favoriscono la sintesi degli ormoni della crescita, rallentando così il processo di invecchiamento.

Una pelle tonica ed elastica viene garantita anche dall’apporto delle vitamine A e E contenute nel kiwi.
Il kiwi delle Imprese Gambini conforme ai protocolli di produzione biologica, viene coltivato in un’area di tredici ettari mediante concimazione biologica, senza l’ausilio di pesticidi, diserbanti e antiparassitari. Particolare attenzione viene riservata al microclima necessario alla naturale crescita delle piante, che viene garantito grazie a sofisticati impianti di irrigazione.

Obiettivo dell’ azienda agricola Gambini è stato sin dall’inizio salvaguardare gli equilibri naturali, rispettando i tempi di maturazione del frutto senza imporre alcuna forzatura chimica, al fine di garantire un prodotto di qualità selezionata, dall’altissimo valore nutritivo, 100% naturale e sano.

Ing. Alberto Gambini

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati