Genzano, arrestato pusher diciottenne già conosciuto dalla polizia da minorenne

Genzano, arrestato pusher diciottenne già conosciuto dalla polizia da minorenne

Genzano – I poliziotti della squadra anticrimine del locale commissariato, hanno tratto in arresto un ragazzo appena diciottenne, già conosciuto per reati di spaccio e detenzione. È stato fermato e controllato nei pressi di un parco pubblico con indosso un coltellino intriso di hashish all’interno del taschino dei pantaloni.

vividentaò
studio legale giussani roma
Case di riposo Villa Il Sogno e Villa Serena

La successiva perquisizione da parte degli agenti a casa sua, ha portato a scoprire un folto giro di spaccio. Sono stati trovati oltre 300 grammi di hashish, divisi in tre panetti, con principio attivo molto alto che avrebbero sviluppato migliaia di dosi di “fumo”, più alcune centinaia di euro con materiale atto al confezionamento, come bilancini, bustine di cellophane e coltellini.

Il ragazzo, che già da minorenne era stato arrestato per spaccio, è stato nuovamente posto in arresto dagli agenti dell’ anticrimine del Commissariato di Polizia di Genzano, diretto dal commissario capo Matteo De Bonis. Nel processo per direttissima di venerdì scorso al Tribunale veliterno è stato convalidato l’arresto. Il giudice ha stabilito i domiciliari, con obbligo di firma ogni giorno presso il locale commissariato. L’operazione del Commissariato di Polizia di Genzano è stata portata a termine per reprimere e contrastare la micro criminalità sul territorio, in particolare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani, nelle zone della movida genzanese e nelle zone frequentate da minorenni.

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati