Discarica Roncigliano, da oggi divieto per i manifestanti di bloccare i camion e la strada

Discarica Roncigliano, da oggi divieto per i manifestanti di bloccare i camion e la strada

Albano – Da questa mattina, secondo le disposizioni del prefetto e del questore di Roma e provincia, non sarà più permesso ai manifestanti davanti alla discarica di bloccare i camion e l’Ardeatina.

Con le nuove disposizioni dall’alto, sono stati confinati tutti i presenti al presidio fisso, in un area, con il cordone di polizia (reparto mobile celere) in assetto antisommossa.

Non gli verrà più permesso ai presidianti di fare quello che è stato fatto nelle scorse 3 settimane, il blocco dei camion e della via Ardeatina per diversi minuti e in alcuni casi per ore ad ogni arrivo dei camion con i rifiuti romani.

I manifestanti e alcuni membri del presidio No Inceneritore e dei vari comitati cittadini continueranno la loro battaglia sul posto nonostante questo divieto delle autorità.

Come dichiarato anche ieri mattina dal sindaco di Albano, Massimiliano Borelli, incalzato dai cittadini sul posto; non sono ancora arrivati i risultati dell’agenzia regionale per l’ambiente, dei rilievi nel sottosuolo e nel settimo invaso di via Roncigliano.

Domani 26 agosto andranno quindi tutti a Roma a manifestare sotto la sede dell’Arpa per protestare.

Intanto è ritornato stamattina, con altri 5 grossi tir per scaricare i rifiuti, anche il camion sanzionato e ritornato indietro nella mattinata di ieri.

Nel video che segue Aldo Garofolo dei No Inc che durante il suo intervento di stamattina dichiara che le forze dell’ordine non hanno permesso il blocco dei camion.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati