Ciampino, iniziativa della Polizia Locale “Aspettando la befana 2022”

Ciampino, iniziativa della Polizia Locale “Aspettando la befana 2022”

Ciampino – Con la passione e l’impegno di sempre, gli Agenti del Comando di Polizia Locale con la collaborazione del personale dei Servizi Sociali e con l’instancabile opera dei Volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile “Adolfo Aceti” hanno dato vita alla decima edizione della manifestazione “Aspettando la Befana …” che, interamente “riscritta” a causa delle prescrizioni emergenziali, ha coinvolto tutti gli organizzatori nella preparazione di una cena “a domicilio”, raggiungendo le abitazioni di oltre cinquanta famiglie del nostro territorio.

L’iniziativa ideata ed organizzata dal nostro Comando, anche quest’anno è stata realizzata completamente in house con l’allestimento di una nuova cucina da campo, installata a tempo di record dai volontari Vincenzo Zollo e Antonio Zullo coordinatori del gruppo Logistica della Protezione Civile, presso i locali messi gentilmente a disposizione dal Sig. Vincenzo Mannarino, Presidente del Centro Anziani “Clodoveo Guerzoni”.

Insieme alla cena sono stati consegnati dei pacchi con generi alimentari di prima necessità “raccolti” dagli esercenti commerciali del territorio nonché consegnati al nostro Comando da alcune famiglie che, ormai a conoscenza dell’importante iniziativa, hanno voluto dare il loro contributo con un significativo apporto di generi alimentari.

La preparazione degli stessi pacchi alimentari, curata nei minimi dettagli dalle volontarie Rita Carosini, Enza Mannarino, Rossella Falconetti e Amalia Scravaglieri, è  stata caratterizzata dall’aggiunta di “sculture” di cioccolato destinate ai più piccoli, gentilmente offerte dalla casa dolciaria “Menicucci”. La scultura più importante è stata donata, insieme a delle derrate alimentari, alla Comunità “Il Chicco” di via Ancona. Alle famiglie più numerose, inoltre, sono stati consegnati anche dei buoni spesa alimentari, donati con particolare gratitudine da un rappresentante dell’amministrazione comunale.

La preparazione della cena, iniziata già dalle prime ore del pomeriggio, anche quest’anno è stata curata dal volontario chef Michele Veccia che ha cucinato una minestra con pasta fresca e legumi ed il tradizionale piatto di lenticchie e cotechino, il tutto offerto dal supermercato Top di via dell’Ospedaletto oltre ad altre pietanze fornite dal forno “La Briciola” che ha voluto, come sempre, contribuire attivamente all’iniziativa.

Dalle 19.00 fino alle 21.00 circa, i mezzi della Protezione Civile, con una staffetta composta da oltre quindici volontari coordinati da Gianluca Fabi e Luigi Gattomelato, hanno provveduto alla distribuzione, raggiungendo gli oltre 100 ospiti, casa per casa. Ancora una volta, non sono mancati attimi di forte emozione rappresentati da semplici sguardi coinvolgenti come dei “veri” abbracci.

L’obiettivo e la speranza è di svolgere in presenza, già il prossimo anno, la stessa iniziativa per permettere a tutti gli organizzatori e i partecipanti di rivivere quei momenti di convivialità condividendo emozioni uniche ed irripetibili.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati