Ciampino, Comune chiarisce sulla questione Pro Loco

Ciampino, Comune chiarisce sulla questione Pro Loco

Ciampino – il Comune di Ciampino fa chiarezza sulla questione Pro Loco, a seguito dello sgombero dei locali di Viale del Lavoro 61. L’Amministrazione risponde così a “fake news” prodotte da giornali locali che “non fanno onore al giornalismo e ai giornalisti, raccogliendo le dichiarazioni di chi ha commesso infrazioni amministrative senza alcuna verifica delle stesse”.

1) I locali erano occupati senza titolo e senza alcun pagamento;

2) I locali non erano agibili ed erano privi di servizi igienici;

3) In realtà si svolgeva una attività di agenzia di viaggi sotto la dicitura della Pro-Loco;

4) Sono decine le comunicazioni intercorse, le diffide a sgomberare e le riunioni tenute. Oltre 20 email, 5 incontri e 4 lettere protocollate;

5) Le chiavi sono state riconsegnate infine dal Presidente concordando addirittura la tempistica della consegna;

6) Lo sgombero dei materiali è un intervento in danno a carico degli occupanti abusivi e non appena terminate le operazioni, e quantificate economicamente, saranno richieste le somme al responsabile legale pro tempore.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati