Cecchina, non smette di bruciare via Roncigliano: vigili del fuoco e volontari della protezione civile al lavoro da ore

Cecchina, non smette di bruciare via Roncigliano: vigili del fuoco e volontari della protezione civile al lavoro da ore

Cecchina – Continua a bruciare l’incendio di via Roncigliano che sta ora prendendo una bruta piega con via Tor Paluzzi, via Villafranca, e la stessa via Roncigliano che si sono trasformate, complice anche il vento, in un vero e proprio inferno composto di fiamme e fumo nero. Interessate dalle fiamme anche via Cencelliera e via Nettunense con le costruzioni ACE, in parte abbattute l’estate scorsa dal comune di Ariccia, che sono state interessate dalle fiamme. Interrotta la linea ferroviaria che collega Velletri a Roma Termini con le FS che hanno attivato un servizio sostitutivo bus navetta.

Le squadre dei vigili del fuoco di Nemi e di Marino con i volontari della protezione civile di Albano e Genzano stanno convergendo con le autobotti e altri mezzi sul posto sebbene siano impiegati su altri fronti come quello che sta interessando il Monte Artemisio a Velletri che ha ripreso a bruciare questa mattina. La sala operativa regionale ha inviato a supporto delle squadre di terra un elicottero che sta lavorando incessantemente. Sul posto presente anche il DOS (direttore operazioni spegnimento), un caporeparto del comando provinciale dei Vigili Del Fuoco di Roma per coordinare le operazioni di spegnimento.

In fiamme frutteti, uliveti e aree agricole oltre che la sterpaglia secca con ingenti danni sia all’ecosistema che alle attività umane. Il fumo di un intenso color nero è ben visibile in molte zone sia dei Castelli Romani che del litorale della vicina Ardea e di Pomezia.

L’intervento dei soccorritori ha impedito che le fiamme arrivassero alle abitazioni, molti abitanti sono fuggiti dalle loro case e dalle attività agricole che sono ora minacciate dalle fiamme.

Molti sono anche i capannoni industriali presenti nell’area dell’incendio che si fa sempre più vasta e che sta mettendo a dura prova sia i vigili del fuoco che chi abita in quella zona.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati