Castelli Romani, Tuscolo sotto la luna: trekking notturno tra i resti di epoche lontane

Castelli Romani, Tuscolo sotto la luna: trekking notturno tra i resti di epoche lontane

Castelli Romani – Sabato 13 agosto, alle 20.30 la, D.M.O Castelli Romani propone una sessione di trekking notturno nel cuore del Parco Archeologico di Tuscolo, al quale si arriverà dopo aver percorso 2,5 km e superato circa 100 m di dislivello.
L’area di Tusculum si trova tra i territori di Frascati, Montecompatri, Monte Porzio Catone e Grottaferrata, gode di un clima fresco e piacevole e raccoglie tracce archeologiche di epoche diverse fino al 1191 d.C., anno in cui il Comune di Roma ne decise la distruzione. Si dice che a fondarla, fu Telegono, figlio della Maga Circe e di Ulisse. Nel X secolo a. C. divenne una delle città più importanti della Lega Latina. Dopo la battaglia del Lago Regillo del 496 a.C., Tuscolo divenne la residenza estiva di imperatori, senatori e letterati. A partire dalla Via dei Sepolcri si visiterà il Santuario extraurbano per poi arrivare al Foro.
L’altitudine permetterà non solo di godere del panorama, ma anche di localizzare diversi
comuni dei Castelli Romani.

Durante la visita che avrà una durata di 2,30 ore, una guida – disponibile anche in lingua inglese – illustrerà la storia dell’area archeologica e tutte le fasi del suo sviluppo. Il grado di difficoltà è medio ed è sconsigliata la partecipazione ai bambini al di sotto dei sei anni e alle persone con problemi di deambulazione.
Si suggerisce di munirsi di torcia, acqua, di indossare abbigliamento comodo e scarponcini da trekking. Appuntamento in Via Tuscolo, Monte Porzio Catone, nel parcheggio dell’area attrezzata del Parco Archeologico.
Prenotazione obbligatoria sul sito www.visitcastelliromani.it.

Condividi

Autore M

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati