Albano, Tar respinge l’Ordinanza di chiusura della discarica di Roncigliano presentata dall’amministrazione del Comune di Albano

Albano, Tar respinge l’Ordinanza di chiusura della discarica di Roncigliano presentata dall’amministrazione del Comune di Albano

Albano – Sono pessime notizie quelle che giungono dalle aule del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio.

Con Ordinanza emanata nella giornata di oggi, il TAR annuncia di aver respinto l’Ordinanza presentata dal Comune di Albano Laziale per chiedere la chiusura della discarica di Roncigliano presentata nei confronti della Città Metropolitana di Roma e della Regione Lazio.

Nella sentenza si legge che “se da un lato è comprovata la gravità dell’emergenza connessa alla gestione dei rifiuti da parte della Città metropolitana; dall’altro, non vi è dimostrazione che l’attività autorizzata dall’atto impugnato
apporti in sé un aggravamento della contaminazione del sito, tale da arrecare un pregiudizio irreparabile alla salute e all’ambiente; che, su tale piano, va anche tenuto conto che è stato demandato all’ARPA un monitoraggio mensile, all’esito del quale sarà doveroso intervenire con tempestività, al fine di scongiurare eventuali danni, se accertati in riferimento alla riapertura del sito
“.

Una doccia d’acqua gelata sia per il Comitato No Inc che per l’amministrazione comunale albanense e le associazioni territoriali che, assieme ai cittadini, aspettavano la sentenza nella speranza che fosse favorevole alla chiusura.

grafiche settembre

Per venerdì 10 settembre è stata indetta una manifestazione che si terrà alle ore 17 ad Albano, il comitato No Inc, le cittadine e cittadini non si arrendono e continuano la loro battaglia per la tutela della salute e dell’ambiente.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati