“Uniti x Colonna”, prosegue l’impegno per una comunità sana e sicura, nel rispetto dell’ambiente

“Uniti x Colonna”, prosegue l’impegno per una comunità sana e sicura, nel rispetto dell’ambiente

Il gruppo di minoranza “Uniti x Colonna” ha protocollato due importanti mozioni: la prima ha come oggetto la qualità dell’aria, la seconda si focalizza sulla gestione pratiche del superbonus 110%.

Nello specifico, riguardo la prima mozione, i consiglieri di Uniti X Colonna chiedono la nomina di un tecnico in grado di interpretare i dati relativi all’ultima campagna di rilevazione dell’aria ad opera di ARPA LAZIO.

Durante l’ultimo incontro con l’associazione Aria Pulita, l’amministrazione aveva promesso che si sarebbe fatta carico di tale compito ma trascorsi ormai mesi, di quella promessa rimangono solo le parole

Nel frattempo, in seguito alla chiusura e sequestro dell’impianto di conglomerato bituminoso nell’adiacente zona industriale di San Cesareo, sembrerebbe tornata la serenità nella nostra comunità. Auspichiamo – aggiungono i consiglieri – che l’amministrazione Giuliani così piena di iniziative e attenta a recuperare fondi Regionali, sia altrettanto attiva nel garantire ai suoi cittadini uno dei diritti inalienabili: Respirare aria pulita. Pertanto, con la nostra mozione abbiamo sollecitato l’affidamento di un incarico ufficiale ad un tecnico che certifichi cosa abbiamo respirato fino a qualche mese fa. Vogliamo scongiurare che si ripetano quei soprusi ad opera di chi, per anni ha etichettato come isteria collettiva, le lamentele di una comunità alle prese con odori nauseabondi e malesseri respiratori. Nulla è più importante della salute pubblica e non siamo più disposti ad aspettare”.

La seconda mozione riguarda la creazione di un vero e proprio sportello del cittadino per aiutare i colonnesi nelle complicate pratiche inerenti il tanto famoso quanto complicato “superbonus 110%”.

Non possiamo farci sfuggire questa grande opportunità di riqualificazione e messa in sicurezza sismica del patrimonio edilizio esistente. Uno sportello a costo zero per le casse comunali, garantito per un anno dallo Stato ma di grande rilevanza per il nostro paese.”

In conclusione, vorremmo ringraziare l’amministrazione per aver preso alla lettera i nostri suggerimenti in tema di parcheggi rimettendo mano alle decisioni prese unilateralmente. Per il futuro, auspichiamo un coinvolgimento ed un confronto su quelle che sono le criticità e le soluzioni che in ogni ambito interessano il nostro comune.”

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati