Albano celebra Alda Merini. Borelli: “Raccontiamo una donna che ha attraversato il ‘900”

Albano celebra Alda Merini. Borelli: “Raccontiamo una donna che ha attraversato il ‘900”

Albano celebra Alda Merini. Il Comune di Albano ha infatti patrocinato l’iniziativa “Sono nata il 21 a primavera”, dedicata ad Alda Merini a 90 anni dalla sua nascita. Una voce, quella della splendida interprete del ‘900 poetico italiano, che manca molto, così come mancano la sua lucidità e il suo coraggio nel mostrare il proprio essere.

“Ringrazio l’associazione ‘Eppur si muove'” ha dichiarato l’assessore alla Cultura di Albano Vincenzo Santoro “per aver organizzato questa iniziativa, un omaggio alla poetessa Alda Merini attraverso lo stile del teatro canzone, che si svilupperà in 4 giornate. Nonostante le limitazioni che ci impone il periodo d’emergenza, l’Assessorato alla Cultura continua a sostenere questo tipo di progetti, con la speranza che presto possano tornare a riempire i bellissimi spazi culturali della nostra Città”.

A fargli eco il primo cittadino, Massimiliano Borelli.
“10 anni fa moriva la poetessa Alda Merini. Sono orgoglioso che il nostro Comune abbia collaborato al progetto dell’associazione ‘Eppur si muove’ per raccontare una donna che ha attraversato il ‘900 subendo tutte le umiliazioni che quel secolo ancora imponeva a chi era travolto dalla sofferenza mentale. Non a caso, infatti, è stata scelto l’8 marzo come data per il primo appuntamento, che si svolgerà online e potrà essere seguito sul canale YouTube della nostra Città”.

Infine, Daniela Di Renzo, direttrice artistica del progetto e presidente dell’Associazione “Eppur si Muove”, spiega come e perché nasce questa iniziativa.
“Una scelta dettata dalla necessità di raccontare la storia di un’artista che attraverso la poesia ha saputo dare voce alla bellezza, alla ricchezza e alla complessità celate nell’essere umano. Alda Merini è un esempio di come l’arte possa rappresentare un’opportunità concreta per trasformare la sofferenza e restituire senso alla vita anche quando ci pone di fronte a sfide difficili. Un segnale importante proprio in un momento in cui l’arte subisce una vera e propria negazione del suo potenziale salvifico”.

Leggi l’articolo sottostante per scoprire gli appuntamenti in calendario.

Condividi

Valentina INFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati