Albano, altri due giorni di stop alla discarica di Roncigliano, non ancora del tutto a norma la sicurezza sul lavoro

Albano, altri due giorni di stop alla discarica di Roncigliano, non ancora del tutto a norma la sicurezza sul lavoro

Albano – Resterà chiuso anche oggi e domani, l’impianto di conferimento rifiuti di via Roncigliano a Cecchina. Gli ispettori  del servizio prevenzione e sicurezza sul lavoro e della salute pubblica della ASL Roma 6, nel sopralluogo effettuato oggi non hanno ravvisato ancora la completa sicurezza lavorativa.

Sono state riscontrate anche altre difformità sui mezzi in uso alla discarica ed è stata fatta richiesta di alcune certificazioni e documenti dagli ispettori del lavoro. Come confermato dall’assessore ai rifiuti facente funzione di vicesindaco Maurizio Sementilli questa mattina sul posto.

Nella mattinata odierna, sul sito della discarica, si sono presentati anche i responsabili del mercato contadino Roma e Castelli Romani per manifestare il loro sostegno e vicinanza ai numerosi cittadini che da giorni presidiano senza sosta l’ingresso della famigerata discarica che fa parlare di se da oltre 40 anni, quando una ditta edile di Cecchina ne costruì una parte.

Quella dei responsabili del mercato contadino biologico è una presa di posizione molto forte di condanna legata all’inquinamento e all’impatto ambientale prodotto dalla discarica che va a ricadere, inevitabilmente, anche sulla qualità dei prodotti della terra che rappresentano uno dei vanti della produzione agricola e delle eccellenze enogastronomiche dei Castelli Romani e di quella zona.

Eva Castrucci, una delle responsabili del Mercato Contadino che ha varie sedi a Roma e ai Castelli Romani, ha parlato a lungo con i presenti, i rappresentanti dei comitati e dei cittadini e con le forze dell’ordine, spiegando loro la tragedia dell’inquinamento della terra e dei suoi effetti.

La discarica resterà chiusa finché non saranno esaudite le richieste mosse dagli ispettori della Asl. Sul luogo dove sorge la discarica, sono sopraggiunte nuove squadre della polizia di stato reparto mobile a rinforzo di quelle già presenti e il battaglione dei carabinieri Roma, presenti da sempre anche i militari della compagnia di Castel Gandolfo e della stazione di Cecchina. 

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati