Addio a Daria Nicolodi, il ricordo della figlia Asia Argento

Addio a Daria Nicolodi, il ricordo della figlia Asia Argento

Daria Nicolodi, attrice e sceneggiatrice, ci ha lasciato ieri sera, all‘età di 70 anni. A dare la notizia della scomparsa è stato il regista Dario Argento che con lei aveva avuto un legame sia professionale che sentimentale, da cui nacque Asia Argento.

Daria Nicolodi, nata a Firenze nel 1950 aveva lavorato con Dario Argento in molti film, tra i quali “Profondo Rosso” e “Inferno” come attrice, mentre in “Suspiria” lo affiancò nel ruolo di sceneggiatrice.

Con Dario Argento era stata anche protagonista di una vicenda giudiziaria quando, nel 1985, venne arrestata per il possesso di 23 grammi di hashish, successivamente rilasciati poiché si trattava di consumo personale.

Dopo la fine della relazione tra la Nicolodi e Argento, i rapporti tra loro rimasero buoni, tanto che l’ultima sua apparizione sul grande schermo risale al 2007, nel film del regista “La terza madre“. In quella pellicola recitava anche Asia, con cui mamma Daria ha recitato in “Viola bacia tutti” di Giovanni Veronesi e “Scarlett Diva“, diretto dalla stessa Argento.  

Asia Argento, molto legata alla madre, ha deciso di salutarla con un lungo post sui social network:

Riposa in pace mamma adorata. Ora puoi volare libera con il tuo grande spirito, senza soffrire. Io cercherò di andare avanti per i tuoi adorati nipoti e soprattutto per te, che mai mi avresti voluto vedere così addolorata. Anche se, senza di te, mi manca la terra sotto i piedi, e sento di aver perso il mio unico punto di riferimento. Sono vicina a tutti quelli che ti hanno conosciuta ed amata. Io sarò sempre la tua Aria, Daria.

Un messaggio colmo di amore, accompagnato da foto che vedono protagoniste le due donne, insieme.

Di Flavia Arcangeli

Condividi

Redazione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati