Zagarolo, in arrivo 11 posacenere sul territorio comunale

Zagarolo, in arrivo 11 posacenere sul territorio comunale

Da questa mattina, a Zagarolo, sono in corso di installazione gli 11 posacenere sul territorio comunale, destinati alla sensibilizzazione dei cittadini contro l’abbandono di mozziconi a terra.

Il progetto rientra all’interno di un bando della Città Metropolitana di Roma Capitale che assegnava fondi agli Enti locali in materia di ambiente.

Oltre all’installazione dei posacenere nelle zone più frequentate del territorio, saranno distribuite gratuitamente brochure nei bar, nei tabaccai e negli esercizi commerciali di Zagarolo che spiegheranno la natura di un mozzicone di sigaretta e quanto sia dannosa per l’ambiente e per il decoro urbano.

Nei volantini è spiegata anche la situazione attuale con le norme giuridiche che regolano lo smaltimento di questo rifiuto.

Nei prossimi giorni, in corrispondenza con l’avvio della campagna di comunicazione, verranno distribuiti gratuitamente posacenere tascabili ai cittadini. Potranno essere reperiti nei bar, nei tabaccai e negli esercizi commerciali di Zagarolo.

“I mozziconi di sigaretta sono il rifiuto numero uno al mondo” spiega il Sindaco di Zagarolo Emanuela Panzironi. “Grazie a questo progetto della Città Metropolitana di Roma Capitale, con fondi della Regione Lazio, abbiamo l’opportunità di sensibilizzare i nostri cittadini a smaltire con coscienza i mozziconi di sigaretta per una Zagarolo più pulita”.

“Ogni posacenere installato porta il logo del Comune di Zagarolo, quello della Città Metropolitana di Roma Capitale e quello dell’iniziativa” aggiunge l’Assessore alle Politiche Ambientali di Zagarolo Andrea De Santis. “Un ringraziamento sentito va agli Uffici comunali per aver presentato un progetto di così alto impatto ambientale, capace di coinvolgere tutta la Comunità di Zagarolo”.

Condividi

Valentina INFO

Un pensiero su “Zagarolo, in arrivo 11 posacenere sul territorio comunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati