ZAGAROLO, IL MUSEO DEL GIOCATTOLO APRE UNA NUOVA SALA DEDICATA AGLI ANNI 80

ZAGAROLO, IL MUSEO DEL GIOCATTOLO APRE UNA NUOVA SALA DEDICATA AGLI ANNI 80

ZAGAROLO – Il Museo del Giocattolo di Zagarolo è ospitato in 17 sale espositive del cinquecentesco Palazzo Rospigliosi, dove si estende per circa 1000 metri quadrati.

Fabio Martella

E’ uno spazio interamente dedicato al giocattolo, di cui illustra l’evoluzione nel corso del XX secolo, con un’attenzione particolare ai legami fra giocattolo e realtà sociale e culturale.

Cinema, teatro, sport e trasporti sono così rappresentati, all’interno del Museo, attraverso la fantasia dell’industria e dell’artigianato del settore, consentendo di offrire al grande pubblico di tutte le età occasioni di scambio, approfondimento e interazione con una tipologia di oggetto che, più di tanti altri, interpreta l’immaginario collettivo e non soltanto infantile.



Ma da oggi il Museo del Giocattolo, si amplia e annuncia l’apertura di una nuova sala espositiva permanente Anni ’80 con all’interno una collezione proveniente Toyssimi e Play World a cura della Dott.ssa Serena Borghesani.

Durante la serata, dalle ore 19.00, si potrà vivere un’esperienza immersiva giocando virtualmente a Pac-Man sulle mura esterne della Corte di Palazzo Rospigliosi, un’iniziativa curata dallo Spazio Attivo LOIC di Lazio Innova e dalla Start Up Express Production.


L’inagurazione si terrà Venerdi 1 Ottobre 2021 alle ore 18.00

Condividi

Chiara Bocci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati