Wilde regala il pari al Ciampino Aniene: fermata la capolista Syn-Bios Petrarca

Wilde regala il pari al Ciampino Aniene: fermata la capolista Syn-Bios Petrarca

Dopo due sconfitte consecutive il Ciampino Aniene aveva bisogno di risollevarsi. Non è arrivata la vittoria, ma un punto contro la capolista Syn-Bios Petrarca è comunque un risultato di assoluto spessore. A guidare gli uomini di Ibañes verso quest’impresa ci ha pensato il solito Wilde, autore di due reti, tra cui quella bellissima che è valsa il 4-4 a poco più di un minuto dalla sirena. Ciampino Aniene che sale a quota 21 punti e che ora potrà sfruttare un periodo di riposo prima delle partita col Pesaro, in programma per il 28 dicembre sempre qui al PalaTarquini.


PRIMO TEMPO – L’avvio di gara del Ciampino Aniene è incoraggiante, con Wilde&co. che si fanno vedere dalle parti di Fiuza. Alla fine del terzo minuto di gioco è proprio il capitano a rompere l’equilibrio firmando il gol del vantaggio dei suoi. Il Petrarca reagisce e cerca il pari, colpendo una traversa con Kakà. Il pareggio è nell’aria e arriva prima del decimo minuto con la tremenda botta di Fetic che non lascia scampo a un incolpevole Casassa. La seconda metà del primo tempo regala spettacolo ma anche tanto nervosismo. I portieri sono i grandi protagonisti e grazie a loro si va all’intervallo sul punteggio di 1-1.


SECONDO TEMPO – Pronti, via e il Petrarca si ritrova con un uomo in meno per il secondo giallo a Victor Mello, già ammonito nel primo tempo. Il Ciampino Aniene sfrutta alla grande la situazione di vantaggio numerico trovando il 2-1 con Divanei. La reazione del Petrarca è furiosa: gli uomini di Giampaolo assiedano la retroguardia dei padroni di casa con tutte le proprie forze, e il fortino giallonero rossoblù regge per diversi minuti. A cavallo tra l’ottavo e il nono minuto, però, Casassa è costretto a capitolare due volte, prima sul tiro di Jefferson, lasciato solo sul secondo palo, poi sulla conclusione di Fetic. Ribaltato il risultato, la Syn-Bios lascia il pallino del gioco agli avversari, provando a colpire in contropiede.

Situazione che viene sfruttato al meglio da Rafinha, abile – al 13’ di gioco – a partire, scartare Casassa e siglare il 2-4. Partita finita? Neanche per sogno. Ibañes lancia Divanei quinto di movimento e la partita cambia volto. Basta un minuto e mezzo per accorciare le distanze grazie all’undicesimo centro di Salla. Poi, grazie a un attacco forsennato, il Ciampino Aniene trova addirittura il pareggio con una splendida acrobazia di Wilde.

I padroni di casa non si accontentano e continuano a spingere con 5 uomini di movimento, ma devono arrendersi su un grandissimo Fiuza. A 12’’ dalla fine Giampaolo lancia il portiere di movimento dopo il time-out, ma arriva la sirena a decretare la fine dell’incontro.


CIAMPINO ANIENE-SYN-BIOS PETRARCA 4-4 (1-1 p.t.)
CIAMPINO ANIENE: Casassa, Bertolini, Raubo, Wilde, Joao Salla, Isi, Divanei, Pina, Pilloni, Ganzetti, Ferretti, Portuga, De Filippis, Buricca. All. Ibañes.


SYN-BIOS PETRARCA: Fiuza, F. Mello, Rafinha, Kakà, Jefferson, U. De Luca, F. De Luca, Marchese, Fetic, Parrel, V. Mello, Guga, Bastini, Alves. All. Giampaolo
MARCATORI: 2’56” p.t. Wilde (CA), 9’22” Fetic (P), 1’42” s.t. Divanei (CA), 7’23” Jefferson (P), 8’22” Fetic (P), 12’58” Rafinha (P), 14’27” Joao Salla (CA), 18’17” Wilde (CA)


AMMONITI: Jefferson (P), V. Mello (P), F. Mello (P), Parrel (P), U. De Luca (P)
ESPULSI: al 0’30” del s.t. V. Mello (P) per somma di ammonizioni
ARBITRI: Giovanni Beneduce (Nola), Arrigo D’Alessandro (Policoro) CRONO: Andrea Seminara (Tivoli)

Condividi

AutoreL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati