Velletri, si riaccendono i focolai su Monte Artemisio: di nuovo al lavoro Vigili del Fuoco, elicottero e volontari della Protezione Civile

Velletri, si riaccendono i focolai su Monte Artemisio: di nuovo al lavoro Vigili del Fuoco, elicottero e volontari della Protezione Civile

Velletri – Nonostante le oltre 24 ore di incessante lavoro da parte della protezione civile e dell’elicottero inviato dalla sala operativa della regione Lazio che ha operato fino a sera inoltrata, è ricominciato a bruciare questa mattina l’incendio, innescato da una o più mani piromani, che già da ieri sta interessando la cresta del Monte Artemisio.

Non sono ancora chiare le dinamiche che hanno innescato questo nuovo incendio con i focolai che probabilmente sono nati all’interno di alcuni alberi vista l’impossibilità di raggiungere da terra le fiamme con le lance antincendio.

Cosi come sono stati insufficienti i lanci effettuati dall’elicottero per domare le fiamme che stanno incenerendo gli alberi secolari presenti sul monte.

Sul posto è di nuovo stato inviato l’elicottero della Sala operativa della regione Lazio, con esso anche le squadre dei volontari di protezione civile provenienti da Genzano con le autobotti, la protezione civile di Velletri e i Vigili del Fuoco che stanno alacremente lavorando per domare le fiamme.

Si prospetta dunque una nuova giornata di lotta contro gli incendi di origine dolosa.

Condividi

Autore 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati