Velletri, salvato ciclista sessantanovenne caduto in un burrone dai Vigili del Fuoco e 118

Velletri, salvato ciclista sessantanovenne caduto in un burrone dai Vigili del Fuoco e 118

Velletri (Rm) – Impegnativo salvataggio ieri pomeriggio sulla cresta del monte Artemisio, in località Maschio d’Ariano uno dei punti più tortuosi della montagna dei Castelli Romani. Un ciclista di 69 anni ha perso il controllo della sua mountain bike ed è caduto rovinosamente in un burrone profondo provocandosi fratture ed escoriazioni in tutto il corpo. Sul posto per fortuna c’era un guardiabosco, che si è accorto del fatto, chiamando subito I soccorsi. Sono arrivati l’elicottero del 118, i carabinieri della compagnia di Velletri e I colleghi forestali, la partenza dei vigili del fuoco veliterna e personale medico e infermieristico del 118. Determinante per il salvataggio del ciclista l’intervento del guadiabosco della azienda boschiva Leoni, che era in servizio di sorveglianza.

Il guardiabosco ha accompagnato i soccorritori giunti sul luogo lungo il difficile sentiero dell’incidente. Le operazioni di soccorso sono durate diverse ore fino al tardo pomeriggio. Il sessantanovenne originario di Salerno, ma residente in un paese dei Castelli Romani, una volta portato in superficie e tirato su dal profondo burrone, è stato trasportato al policlinico di Tor Vergata, in codice rosso, dopo essere stato portato a spalla fino all’ambulanza dai soccorritori del soccorso alpino fluviale dei vigili del fuoco e altri soccorritori presenti. L’elicottero “Drago” dei vigili del fuoco, era intervenuto sul posto dall’ alto, ma non ha potuto procedere a calare il tecnico col verricello per via della zona impervia, tortuosa, piena di alberi e vegetazione. Durante le operazioni di soccorso si è abbattuto sulla zona anche un temporale molto forte e persistente che ha creato disturbo al salvataggio.

Condividi

Autore M

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: