Velletri, sabato sera nuovi danneggiamenti alla stazione, intervenuta la polizia locale

Velletri, sabato sera nuovi danneggiamenti alla stazione, intervenuta la polizia locale

Velletri – Ancora danneggiamenti alla stazione ferroviaria dove, da diversi mesi, a tutte le ore, si radunano decine di giovani, dai 14 ai 20 anni circa, per bighellonare.

Nei pressi e all’interno della stazione non sono presenti videocamere di sorveglianza o altri impianti di allarme, rimanendo quindi aperta tutto il giorno, senza controlli, alla mercé di tutti.

Sabato pomeriggio la polizia locale di Velletri è dovuta intervenire per l’ennesima volta, in seguito a delle segnalazioni ricevute di ingenti danni alla porte, alle finestre e alle infrastrutture della stazione.

I danni sono stati riportati anche a panchine e muri, dove sono state scritte delle frasi blasfeme.

La polizia locale ha avviato le indagini per risalire agli autori, ma non sarà un lavoro semplice, in quanto non ci sono impianti di videosorveglianza.

Questo nonostante la stazione sia il capolinea della tratta Velletri – Roma, che ogni giorno è frequentata da centinaia di pendolari.

Il mese scorso la polizia locale aveva individuato due minorenni che avevano danneggiato la sala d’aspetto della stazione ferroviaria. L’identificazione era stata possibile grazie alla visione di una telecamera di un’attività commerciale nelle vicinanze.

Si dovrebbe rendere quindi necessario, a causa dei continui danneggiamenti alla stazione e alle aggressioni avvenute all’interno della stessa, l’impianto di un sistema di sorveglianza atto a prevenire azioni del genere.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati