Velletri, 16 dicembre la serata conclusiva della kermesse UgoMania

Velletri, 16 dicembre la serata conclusiva della kermesse UgoMania

Velletri – Il 16 dicembre, alle ore 20.00, presso il Teatro” Ugo Tognazzi” si terrà la serata conclusiva di Ugomania, la manifestazione, voluta dal Comune della cittadina dei castelli romani, per omaggiare il grande attore Ugo Tognazzi, che la scelse come dimora. Nella verde campagna veliterna, sorge infatti la tenuta in cui Ugo visse con la sua famiglia, nella quale tutt’ora risiedono, sua moglie Franca Bettoja ed i figli Gianmarco e Mariasole.

Una serata speciale, quella del 16 dicembre, durante la quale saranno raccolti i momenti più significativi della manifestazione, che ha coinvolto dal mese di settembre la città e i suoi abitanti.

Della mostra fotografica diffusa “Ugo e Velletri”, 25 scatti dell’attore, esposti nelle vetrine dei negozi del centro storico sino a fine dicembre, alla rassegna cinematografica “Amici miei” presso il Multiplex Augustus, dall’apertura speciale della villa dell’attore oggi Casa Museo, al contest di cucina “Un cuoco prestato al cinema”, un ricco calendario di eventi
in preparazione dei festeggiamenti per i cento anni di Ugo, il 23 marzo 2022.

Durante la serata, sul palco del teatro, l’unico in Italia intitolato al grande attore, le istituzioni, i figli, gli amici e i colleghi renderanno omaggio ad un uomo, un attore, un cuoco dalle tante passioni.

Verranno premiati i vincitori del contest culinario “Un cuoco prestato al cinema”, che ha visto come protagonisti gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Velletri, alle prese con alcune delle ricette più famose dell’attore, per ricordare la sua grande passione per la cucina.

Assisteremo alla proiezione del documentario inedito “Ugo e gli amici di Velletri”, che raccoglie le testimonianze dei suoi amici velitrani, ed in particolare i ricordi dello storico Chef Benito Morelli, amico fraterno di Ugo e collega in cucina.

La serata si concluderà con la proiezione del film documentario “Ritratto di mio padre”, con la regia di Maria Sole Tognazzi. Un ritratto fatto di ricordi, film e interviste ai suoi colleghi, nato dal desiderio di raccontare, a vent’anni dalla sua scomparsa, la vita, gli amori, le passioni, i successi e le delusioni di un grande attore, ma anche di rivelare, per la prima volta, i lati nascosti e i segreti mai svelati, di un grande uomo.

La partecipazione alla serata del 16 dicembre, ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, è consentita esclusivamente ai soggetti muniti di green pass, secondo le vigenti disposizioni del Ministero della Salute.

Condividi

Autore 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Tutti i diritti riservati