Valmontone: Il 10 e l’11 settembre torna Arte da Bere – Le Dimore del Vino

Valmontone: Il 10 e l’11 settembre torna Arte da Bere – Le Dimore del Vino

Valmontone – Torna l’appuntamento con Arte da Bere – Le dimore del Vino previsto il 10 e l’11 settembre presso il Valmontone Outlet.

Un programma ricco di appuntamenti tra seminari, incontri, degustazioni e spettacoli.

vividental

Si parte il 10 settembre alle 18, presso la Sala Conferenze, con il seminario/workshop svolto dal prof. Ernesto di Renzo, antropologo dell’Università di Tor Vergata di Roma. L’incontro è rivolto ad amministratori locali, Destination Manager, presidenti e coordinatori delle DMO presenti nel Lazio.

Si prosegue alle 19 con lo Scambio di buone pratiche: una costruzione di percorsi tematici e itinerari significativi attraverso la narrazione e lo storytelling svolto da Igor Geat per conto di Off Rome.

Alle ore 20, presso la Piazza Centrale, si terrà lo spettacolo con Antonello Fassari, il celebre oste dei Cesaroni, dal titolo Racconti della Botte. Si tratta di un reading che vede protagonista il vino in tutte le sue sfaccettature. Uno spettacolo che è un carosello di parole, note, profumi e sapori. Ad affiancare Fassari, anche Gino Auriuso e, alle musiche, Paolo Pasquini.

Domenica 11 settembre alle ore 18, sempre presso la Piazza Centrale, lo scrittore e winemaker di fama internazionale Roberto Cipresso terrà una conferenza stampa insieme ad Alessandro Brizi, direttore della rivista Facile con Gusto e caporedattore della rivista L’Assaggiatore ONAV.

Cipresso è una figura molto importante, in quanto vincitore dell’Oscar del Vino nel 2006 come miglior enologo italiano e nel 2007 vincitore del Premio Veronelli come miglior giovane scrittore.

A seguire, ci sarà una degustazione gratuita per tutti i presenti.

Case di riposo Villa Il Sogno e Villa Serena

Per finire, alle 20, il ballo sarà protagonista dello spettacolo di teatro danza Sleep and Poetry, ispirato al mito di Endimione. Nel cast: Siria OlivieriAurora Scarponi e Cristian Masella.

Le rappresentazioni pittoriche del Mito saranno presenti a Palazzo Doria Pamphilj, nella stanza dell’Aria affrescata da Mattia Preti, e quelle scultoree presso il Museo Archeologico di Palestrina, sarcofago di Endimione (progetto Un Mare di Cultura, C.A.M.I. Produzioni).

Condividi

Autore A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Tutti i diritti riservati
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: